Se i clienti non possono venire nel mio ristorante vado io da loro: la gastronomia “premium” di Eugenio Boer a Milano

Anche in questo secondo lockdown lo Chef Eugenio Boer e sua moglie Carlotta Perilli hanno deciso di restare vicini ai loro clienti proponendo ogni giorno un ampio menu disponibile per il delivery e il take away nel capoluogo meneghino

0
88
La Notizia

Ancora una volta il noto chef Eugenio Boer, mezzo italiano e mezzo olandese, mostra tutta la sua resilienza nordica e la sua creatività mediterranea.  Infatti non molla, nonostante il momento difficile e complicato per tutti, sia a livello emotivo che economico. Ha trasformato difatti,  il fine dining del suo ristorante bu:r ,in via Mercalli  a Milano, costretto alla chiusura in seguito al DPCM delle scorse settimane, in una gastronomia “premium” che porta  la sua firma.

“Riadattarsi, ricrearsi e reinventarsi”. È questa la ricetta anti-crisi di chef Boer e di Carlotta Perilli, sua compagna nella vita e nel lavoro. “Nei momenti di grande difficoltà la chiave sta nel non fermarsi. Abbiamo per questo deciso di mostrarci nella nostra parte più vera e, perché no, più intima. Vogliamo portare un po’ di ciò che siamo nelle case delle persone, condividendo con loro ciò che significa per noi comfort food, il tutto a prezzi accessibili. Ricette e gusti tradizionali che sanno di ciò che meglio conosciamo”, dichiarano Eugenio e Carlotta. Già la scorsa primavera non erano rimasti certo con le mani in mano, non è nella loro indole,  ora ancor di più hanno deciso di restare vicini ai propri clienti continuando ad esprimere il loro talento, la loro fantasia  e la professionalità.

Eugenio e Carlotta sono in prima linea e offrono la loro “gastronomia gourmet” per l’asporto e per il delivery tutti i giorni fino alle 22.00.

Eugenio continua a creare dietro i fornelli con l’aiuto del suo sous chef, Carlotta, invece, si districa tra le numerose email e ordini telefonici. Fin dalla “metamorfosi” Carlotta consegna, inoltre, personalmente ogni singolo ordine, correndo da una parte all’altra di Milano per portare un po’ di comfort e coccole per il palato a chi lo richiede. “Consegno personalmente ogni richiesta. Abbiamo preferito fare tutto da noi e non affidarci a servizi di delivery per una questione di igiene, siamo molto scrupolosi e così ci sentiamo più tranquilli”, afferma Carlotta.

Le creazioni dello chef possono essere, quindi, ricevute comodamente a domicilio in tutto il capoluogo meneghino rigorosamente sigillate in pack ecosostenibili e biodegradabili per rimanere in linea con la loro filosofia di sostenibilità sposata da tempo. Altro fulcro della cucina firmata Boer è sicuramente l’italianità, anche in questa situazione, infatti, tutti i prodotti utilizzati per la creazione dei piatti provengono dall’attenta selezione di produttori e piccoli artigiani italiani che  da anni bu:r porta avanti.

La proposta della famiglia Boer si compone di: antipasti, primi, secondi, dolci ed “extra” sempre nell’esaltazione e nel rispetto della tradizione italiana e della sua biodiversità. Va sottolineato l’ottimo rapporto qualità prezzo della proposta: si parte dagli antipasti tradizionali (9 €), come vitello tonnato, baccalà mantecato e polenta e mondeghili, per passare ai primi piatti, da cucinare e comporre a casa, quali tagliatelle di pasta fresca accompagnate da un sugo a scelta tra ragù classico (12 €), pesto alla genovese (10 €) e trifolata di tartufo nero, funghi e salsiccia (15 €), oppure tortellini classici in brodo di cappone (16 €). Il menu prosegue con i secondi piatti (18 €), tra cui uno stracotto di guancia di manzo al vino rosso e purea di patate, da scaldare al momento del consumo, o il piatto speciale: il filetto in crosta con purea di patate e jus di vitello (20 € a porzione), da ordinare con 48 ore di preavviso. Per finire i dolci (7 €), a scelta tra panna cotta e crème caramel, senza dimenticare gli “extra”, a cui i fan dello chef non potrebbero mai rinunciare: la [bu:r] focaccia (2,50 €), la mini-torta salata di rose (4 €) e gli immancabili macaron di piccione (2 € cad.).

Il menu di base è questo, ma ogni settimana Eugenio e Carlotta propongono a chi sceglie la loro cucina dei fuori menu, questa settimana per esempio è la volta del bollito, la prossima settimana sarà il cervo.

Bu:r : è una vera e propria famiglia che nei momenti difficili non si fa prendere dallo sconforto, ma si unisce per superare le difficoltà.

Informazioni