Addio ad Alfonso Pepe, si è spento il maestro del panettone artigianale, aveva 55 anni

Si è spento dopo una lungo malattia l’artigiano salernitano che con i suoi lievitati ha conquistato tutta l’Italia.

0
1705
La Notizia

Grave lutto nel mondo della pasticceria italiana: si è spento infatti Alfonso Pepe, il maestro salernitano, che ha saputo innovare il panettone grazie ad un grande lavoro di ricerca e sperimentazione. Una passione per i lievitati la sua, iniziata negli anni ’80 seguendo corsi presso prestigiose scuole come Etoile Academy, l’Ecol in Francia e Cast Alimenti. Da tempo la sua Pasticceria di Sant’Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno, era diventata meta di appassionati ed addetti ai lavori provenienti da tutta Italia.

La grande dedizione al lavoro, unita ad una costante passione, ne hanno fatto il riferimento per il più tipico dei dolci natalizi, il panettone, grazie ad un importante ed approfondito metodo di ricerca, all’utilizzo del lievito madre e ad alcuni segreti tipici delle lavorazioni artigianali. La proposta di sapori tradizionali ed altri d’avanguardia, gli ha consentito di conseguire numerosi e prestigiosi riconoscimenti, quali il premio per il “Miglior Panettone d’Italia” per Gazza Golosa nel 2016, quello per “Re Panettone” di Napoli nel 2015 e la segnalazione in praticamente tutte le guide di settore, come quella del Gambero Rosso.