Il miglior ristorante del mondo lancia i menu biodinamici: Mauro Colagreco e le 4 fasi lunari

Julia ha spiegato di voler dare più spazio alla natura e al giardino; sono stati fatti lavori importanti e insieme a Mauro durante il periodo di chiusura forzata hanno avuto tre mesi per apprezzare il valore di orto e naturalità.

0
402
La Notizia

Mauro Colagreco, chef del Mirazur di Mentone che nel 2019 ha conquistato sia le tre stelle nella guida Michelin sia la vetta dei 50 Best come miglior ristorante al mondo, a differenza di molti stellati di provincia non ha riaperto il 2 giugno. Le porte del Mirazur si spalancheranno comunque di nuovo presto per la gioia dei gourmet: la data che Colagreco e sua moglie Julia hanno previsto infatti è quella del 12 giugno “per avere il tempo di mettere a punto un nuovo concetto di cucina”.

Julia ha infatti spiegato di voler dare più spazio alla natura e al giardino; sono stati fatti lavori importanti e insieme a Mauro durante il periodo di chiusura forzata hanno avuto tre mesi per apprezzare il valore di orto e naturalità, decidendo di spingere al massimo in quella direzione: “certo, è stato necessario adattarsi ai protocolli sanitari, ma ci siamo preparati in anticipo osservando ciò che facevano i nostri colleghi in tutto il mondo. Abbiamo soprattutto bisogno di tempo perché si il concetto che abbiamo intenzione di portare avanti si sposta un po’ più lontano».

Così, sostiene:Desideriamo lavorare con l’influenza della Luna sulla Terra, in una logica che sposa i principi della biodinamica. Proporremo quindi quattro menù diversi per ogni fase lunare: attorno al frutto, alla foglia, alla radice e al fiore, per far sì che possa essere utilizzata tutta l’energia di ogni singolo alimento”. E noi siamo sicuri che il talento di questo grande chef riuscirà ancora una volta a stupirci.