Quali sono i 7 ristoranti più costosi del mondo: non solo degustazione, ma un’esperienza multisensoriale

Alta cucina, audio, video, tecnologia ecco le proposte delle sette mete che impegneranno le vostre tasche.

0
1142
7 ristoranti costosi al mondo
I Ristoranti

L’alta cucina, si sa, ha il suo prezzo e spesso concedersela è un vero e proprio lusso riservato a pochi. Quando alla gastronomia, però, si uniscono anche esperienze uniche, tecnologia, multisensorialità, materia prima esclusiva e location mozzafiato i prezzi possono davvero lievitare.

 

Scopriamo i  sette ristoranti più costosi al mondo.

Joel Robuchon, Las Vegas

Joel Robuchon, inutile dirlo, è stato uno dei migliori chef al mondo. 32 stelle Michelin guadagnate con  ristoranti sparsi in tutto il globo. Il Joel Robuchon di Las Vegas ne ha ben tre. Qui in una lussuosa residenza in stile Art Déco con una lussureggiante terrazza con giardino e pavimenti in marmo gli eredi del grande chef propongono una cucina francese, ricercata ed elegante che soddisfa anche i palati più sofisticati. Tra i piatti simbolo Le Caviar Imperial, L’OEuf de Poule e Le Sphere. Il  menu degustazione di diciotto portate costa 407 euro, vini, tasse e mancia esclusa.

Indirizzo: 3799 S Las Vegas Blvd, Las Vegas, NV 89109

 

The French Laundry, Napa Valley

Immersa nella suggestiva Napa Valley, anche solo il viaggio per arrivarci è un’esperienza unica, preludio di quello che si  degusterà.

Lo chef Thomas Keller ha visitato Yountville, in California, nei primi anni ’90, qui ha trovato lo spazio ideale  per realizzare il suo sogno culinario: creare una destinazione per la raffinata cucina francese nella Napa Valley.

Indirizzo: 6640 Washington St, Yountville, CA 94599

Quello che era un rustico cottage in pietra e legno su due piani è oggi un ristorante con sale private esclusive in cui degustare un raffinato menu d’Oltreoceano ad un prezzo di 412 euro bevande escluse.

 

Ultraviolet, Shanghai

Turbolento, imprevedibile, non convenzionale, così ama essere definito Paul Pairet, chef francese e creatore di Ultraviolet nel centro turistico di Shanghai. Qui, dal 2012, Pairet offre un’esperienza esclusiva e multisensoriale nel suo ristorante. Elementi visivi, luci e nuove tecnologie hanno un ruolo centrale a Ultraviolet.

“Avanguardia, si ma avanguardia figurativa, non astratta, in carne e ossa”, afferma.

Nessun modello di business, nessun riferimento o altro da confrontare. Ultraviolet non è classificabile davvero: questa è forse la migliore definizione del progetto.

Tutto quello che accade intorno al cibo influisce anche sul gusto è la teoria di Chef Pairet.

Per 512 euro è possibile  immergersi in questa esperienza unica nel suo genere.

Indirizzo: Waitan, Huangpu, Shanghai

 

Guy Savoy, Las Vegas

Guy Savoy, uno chef, un ristorante. Nella sfavillante ed eccessiva Las Vegas una location che  ricrea un’atmosfera parigina elegante e chic.

Secondo Chef Savoy l’esperienza culinaria nel suo ristorante è e deve essere perfetta e per questo proibisce fiori e profumi perchè l’aroma delle sue creazioni non deve, in alcun modo, essere intaccato. Le opzioni dei menu che propone sono varie per un costo di 536 euro, vino incluso.

Indirizzo: 3570 S Las Vegas Blvd, Las Vegas, NV 89109

 

Masa, New York

Lo chef giapponese Masayoshi Takayama  da sempre ha un rispetto e un apprezzamento della materia prima che non ha uguali. Tutto è iniziato quando da piccolo lavorava con i genitori al mercato del pesce in una città della prefettura di Tochigi, in Giappone.  Così la gastronomia è diventata il suo modo di comprendere la vita. “Cerco di portare il 100% dell’essenza di ogni ingrediente, voglio portare l’umami all’estremo, questo è quello che sto cercando di fare”, afferma chef Masa.

Quella del suo ristorante e della sua cucina è un’esperienza raffinata non  influenzata dal tempo o dai cambiamenti sociali. La purezza dell’essere, del vivere, del sentire è inerente a tutti gli elementi dell’esperienza di Masa. A New York, nel suo ristorante, per 545 euro, tasse e vino esclusi, potrete scoprire la sua identità e l’essenza delle sue creazioni.

Indirizzo: 10 Columbus Cir, New York, NY, 10019

 

Kitcho Arashiyama Honten, Kyoto

Il Kaiseki, tradizione millenaria della gastronomia giapponese, una forma di pasto fatto di tante piccole portate allestito in seguito alla cerimonia del tè, è il focus della cucina del ristorante Kitchi di Kyoto. L’armonia dei sapori, degli aromi, dei colori e dell’ambiente pervadono tutto il ristorante. Le elaborazioni sono sofisticate ed eleganti. Per chi vuole concedersi il lusso di degustare queste creazioni, con materie prime rigorosamente di altissima qualità, il costo è di 669 euro.

Indirizzo: 58 Sagatenryuji Susukinobabacho, Ukyo Ward, Kyoto, 616-8385

 

Sublimotion, Ibiza

Nella movida ibizenca, una nuova arte che mira a unire l’esperienza culinaria gourmet alla tecnologia: è quanto propone Sublimotion. Paco Roncero, chef ed architetto di questa nuova filosofia gastronomica, propone un’esperienza estrema e unica che coinvolge tutti i sensi. Dodici commensali possono degustare il suo menu, ma anche calarsi su un palcoscenico dove tecnologia, audio e video sono i protagonisti per un costo di 1.650 euro a persona.

Indirizzo: Ctra. Playa D’en Bossa, s/n, 07817, Balearic Islands