Categorie Chefs: Ultime notizieTag ,

Anthony Bourdain è morto. È stato un gesto volontario

Cuoco, scrittore e volto noto televisivo, Anthony Bourdain si è tolto la vita a 61 anni in una camera d’albergo a Strasburgo. A dare l’allarme è stato Eric Ripert.

Si è tolto la vita

a 61 anni in una camera d’albergo di Strasburgo, dove stava lavorando a un episodio della fortunata serie CNN “Parts Unknown”, Anthony Bourdain, chef e storyteller della cucina mondiale. A dare l’allarme quando non c’era più niente da fare è stato l’amico Eric Ripert. Se ne va così, come era vissuto, colui che era stato definito “original rock star” della gastronomia mondiale, “Elvis of bad boy chefs”.

16 Anthony Bourdain

La sua fama, dopo la lunga militanza in cucine da battaglia, è dovuta alla pubblicazione nel 2000 del bestseller Kitchen Confidential: adventures in the culinary underbelly, esplorazione “celiniana” dei retroscena maledetti del sogno culinario. Senza dimenticare l’impegno profuso in favore degli emarginati e le campagne per migliorare le condizioni di lavoro nei ristoranti.

Autrice: Alessandra Meldolesi

Crediti foto di copertina: David Scott HollowayCourtesy of CNN

 

newsletter

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0

3 pensieri riguardo “Anthony Bourdain è morto. È stato un gesto volontario”

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *