Umanità e cultura sulla pizza di Franco Pepe

    0
    48

    Da quando Franco Pepe ha trasformato Caiazzo in una destinazione internazionale grazie alla sua Margherita Sbagliata o alla Crisommola – una delle migliori pizze dolci d’Italia – l’Alto Casertano si è trasformato in mecca per gourmand. C’è chi ha attraversato l’Oceano per sedersi alla sua tavola, ad esempio il critico enogastronomico Jonathan Gold, e chi, come Mattarella, l’ha nominato Cavaliere della Repubblica per il virtuoso modello di economia circolare che il pizzaiolo ha applicato nell’Alto Casertano, con un’attenzione all’equilibrio nutrizionale e alla valorizzazione dei prodotti locali.