Taste Jesolo: alla scoperta di Michelangelo, il ristorante di uno splendido resort “adults only”

    In quello che è stato il primo hotel ‘adults only’ di Jesolo, la cucina di Tino Vettorello, chef di lungo corso che in un ambiente molto accogliente propone una cucina (quasi) tutto pesce basata su mercato e stagionalità.

    0
    47

    Il ristorante di Tino Vettorello si trova all’interno del Resort Michelangelo Yachting Club, un bell’albergo ‘adults only’, immerso nella pineta tra la foce del fiume Sile e il mare. L’accoglienza è gentile e professionale e un recente rinnovo dei locali ha reso il luogo ancora più piacevole, con la suggestiva cucina a vista che consente di osservare i cuochi al lavoro e le vetrine nelle quali vengono esposte le materie prime selezionate dallo chef, si tratti del pesce che qui la fa da padrone o di salumi, verdure e formaggi che poi verranno usati nelle preparazioni. Lo stile di cucina è classico con l’utilizzo di tecniche e impiattamenti moderni. Non mancano naturalmente diverse proposte di crudi, come nel caso del ‘gran crudo di mare’ che comprende scampi della Croazia, gamberi di Sicilia, mazzancolle, ostriche Kristal, salmone e tonno, tutti accompagnati da vari tipi di frutta. Vale la pena assaggiare anche il carpaccio di corba rossa, pesce del Gargano, con asparagi verdi e bianchi, lamponi e un crumble di olive nere. Oltre a questi, antipasti caldi come l’ottimo gransoporo. Passando ai primi ecco gli spaghetti alla busara di scampi o ancora i ravioli ripieni di melanzana serviti con pomodori datterini e gamberi. Tra i secondi, oltre al classico pescato del giorno proposto con le verdure di Cavallino, si può scegliere il croccante ‘gran fritto dell’Adriatico’; c’è anche qualche alternativa per chi non ama il pesce. Anche i dolci non sono da meno e vanno assaggiati. La cantina è ben fornita con un interessante assortimento di etichette italiane ed estere.