Massimo Bottura, oltre il cuoco la musica: cultore di Jazz e collezionista di vinili

    0
    54

    Lo chef stellato Massimo Bottura visita Milano e Modena per raccontare la storia del grande jazz d’avanguardia di Thelonious Monk, pianista e compositore famoso per il suo singolare stile d’improvvisazione. Un genere musicale che il tristellato assapora da quando aveva 14 anni: la musica è sì improvvisazione ma solo per chi sa veramente padroneggiarla. Un po’ come la cucina, perché un grande chef deve conoscere la tecnica per poter lavorare di pancia. 

    (A video by Gucci)