Come trasformare lo spreco alimentare in una raffinata esperienza fine dining: Rest a Oslo ridefinisce la sostenibilità

    “Rest” significa avanzi in norvegese, ed è esattamente ciò che gli chef Jimmy Øien, Mads Revheim-Skjolden e Christopher Christiansen usano nel loro menu degustazione. Lavorano secondo una rigorosa filosofia spreco-zero e utilizzano ingredienti che nessun altro vuole adoperare. Avanzi. Rifiuti, parti dell’animale che in genere non vengono utilizzate, pesci scartati e ingredienti imperfetti. Il risultato? uno dei ristoranti più interessanti e gustosi del panorama nordico!

    0
    21

    (a video by Anders Husa e Kaitlin Orr)