Cros-Parantoux, il mitico vino di Borgogna sopravvissuto al mito di Henri Jayer

Un fazzoletto di terra dimentica da tutti ma da cui Jayer seppe ricavare un vino che oggi vale 15.000 euro a bottiglia

Domaine J-F Coche Dury, non solo grandi bianchi

Da quarant'anni sopravvive il mito di uno dei più grandi produttori di Borgogna. I suoi vini sono tra i più speculativi del mondo, e in pochi giorni dall'uscita dalla sua cantina di Meursault possono valere più di 500 o anche 1000 euro.

Domaine Claude Dugat a Gevrey Chambertin

Sono più o meno quatto ettari di Pinot Nero nella Cote de Nuits, per una produzione di circa 15.000 bottiglie che il mondo si deve spartire.

Mas de Daumas Gassac: il Grand Cru del sud della Francia

Un'opera vinicola visionaria che sembra sia stata creata apposta per diventare l'esatto opposto di un Grand Cru di Borgogna, nell'estremo sud di Francia

Chateau Miraval, il vino rosé di Brad Pitt entrato nella top 100 di Wine...

Non è gossip, questo è l'unico vino rosato che nell'annata 2012 è entrato nella World Top 100 di Wine Spectator

Domaine Comte Lafon, una grande storia di vini di Borgogna che parte da lontano

Domaine Comte Lafon: a Meursault una grande storia di vini di Borgogna dal 1923.

107.700 euro per una bottiglia di Vin Jaune du Jura

Millesimata 1774 e aggiudicata lo scorso sabato 26 maggio per una cifra che fa tremare i polsi.

Billecart Salmon, quella notte in cui nacque il Guardiano del Faro

Un lusso accessibile. Uno Champagne fine e delicato. Una maison fondata nel 1818 e tuttora in mano alla stessa famiglia piuttosto che ad un grande gruppo, come ormai sempre più spesso accade per le grandi griffes delle nobili bollicine francesi.