Simone Cantafio, lo chef italiano trentenne che ha conquistato Michel Bras

Michel Bras Toya Japon, guidato dallo chef italiano Simone Cantafio, è il migliore ristorante al mondo per Opinionated About Dining Classical & Heritage 2016. 2 stelle Michelin e un panorama mozzafiato all’11° piano del Windsor Hotel Toya sull'isola di Hokkaido.

Jamie Simpson, la creatività come atto agricolo

Succede presso il Culinary Vegetable Institute di Milan, Ohio, dove il giovanissimo chef Jamie Simpson getta i semi della tecnica e della fantasia nei solchi di un progetto agricolo senza pari.

Kemal Demirasal, seguendo il vento dei sapori d’Anatolia

Il viaggio del cuoco autodidatta e windsurfer Kemal Demirasal nel ricostruire le tradizioni di un popolo, dal limpido mar Egeo alla solitudine delle montagne della Cappadocia.

Paul Cunningham, il giardiniere rock di Henne

Nelle lande dello Jutland una cucina vivace e divertente in compagnia dell’istrionico cuoco inglese Paul Cunningham, diventato il padrone di casa a Henne da tre anni a questa parte.

Flanders Kitchen Rebels e l’orto tristellato di Gert De Mangeleer

Nel ristorante tristellato Hertog Jan, alle porte di Bruges, l’orto è il punto di partenza per la cucina sofisticata di Gert De Mangeleer, un giovane intraprendente che ha ispirato la nascita del gruppo di cuochi denominato Flanders Kitchen Rebels.

Mauro Colagreco e la sua cucina “New Natural”

Il Mirazur di Mauro Colagreco è un ristorante di alta classe, di alta cucina, con piatti belli da guardare e da mangiare, godendosi uno dei panorami più belli della Costa Azzurra.

Tokyo Tales Parte 3: Susumu Shimizu e la cucina Rôtisseur di Anis

L'importanza delle influenze francesi nella cucina giapponese contemporanea. Ecco le cotture perfette di Susumu Shimizu nella sua rosticceria nippo/francese, Anis.

Tokyo Tales – Parte 1: Zaiyu Hasegawa e la Kaiseki Cosplay di Den

Sguardo sulla secolare cucina kaiseki attravarso il caleidoscopio di Tokyo, capitale mondiale della gastronomia in continua evoluzione fra pop culture e minimalismo post moderno.

Atsushi Tanaka, qualcosa di nuovo a Parigi

Entrato in scena da poco meno di un anno nella capitale bistronomica, è già considerato un astro nascente della cucina contemporanea, vantando una formazione da Pierre Gagnaire e migrazioni nelle più importanti cucine europee e avanguardiste.

Marco Akuzun e Top Air, il ristorante stellato all’interno dell’Aeroporto di Stoccarda

Da ormai venticinque anni c’è un ristorante stellato all’interno dell’Aeroporto di Stoccarda. A guidarlo, da quasi tre stagioni, è il trentaquattrenne Marco Akuzun, cuoco introverso con una spiccata vocazione per la commistione di stili e sapori.