Thomas Bühner e la sua cucina aromatica tridimensionale

Partito con l’apprendimento della cucina classica francese, nel corso degli anni il suo stile si evolve trasformandosi in una gastronomia d’avanguardia tedesca, definita come “cucina aromatica tridimensionale”.

Colin Bedford, alta cucina locale nel North Carolina

Il Fearrington Village è un paradiso gourmand immerso nel verde, dove è possibile dormire, rilassarsi e gustare le tante specialità del Fearrington House Restaurant, che offre un’esperienza gastronomica di alto livello “from farm to fork”.

Flanders Kitchen Rebels e l’orto tristellato di Gert De Mangeleer

Nel ristorante tristellato Hertog Jan, alle porte di Bruges, l’orto è il punto di partenza per la cucina sofisticata di Gert De Mangeleer, un giovane intraprendente che ha ispirato la nascita del gruppo di cuochi denominato Flanders Kitchen Rebels.

Tokyo Tales Parte 2: Hiroyashu Kawate, e la decadenza francese di Florilège

L'importanza delle influenze francesi nella cucina giapponese contemporanea, studiata nei piatti di Hiroyasu Kawate e nel suo ristorante teatro, Florilège.

Turchi, non più così giovani – Parte 1: Il Lyle’s di James Lowe a...

La storia del successo di Isaac McHale e James Lowe da quando hanno deciso di sciogliere il duo creativo degli “Young Turks” per aprire i loro ristoranti.

Jamie Simpson, la creatività come atto agricolo

Succede presso il Culinary Vegetable Institute di Milan, Ohio, dove il giovanissimo chef Jamie Simpson getta i semi della tecnica e della fantasia nei solchi di un progetto agricolo senza pari.

Semilla Brooklyn, seminando principi di una nuova cucina vegetariana a New York

Aperto negli ultimi mesi del 2014, il ristorante vegetariano di Josè Ramirez e Pamela Yung, è divenuto in poco tempo uno dei più seguiti della città, ricevendo addirittura una stella Michelin nell’ultima edizione della guida newyorkese.

Jacob Mielcke e Jan Hurtigkarl, la strana coppia della cucina danese

Potrebbero essere padre e figlio per i 28 anni di differenza d’età. Nel loro ristorante a Copenhagen si trova di tutto, dall’arte contemporanea alla natura. E nel piatto le intuizioni nordiche si mescolano a una spiccata passione per il Giappone.