Ettore Bocchia: molecolare vista lago

Sulle sponde del lago di Como, in uno dei ristoranti più belli del mondo, il grande chef mette nel mirino la coincidentia oppositorum fra tecnica e natura, avanguardia e classicità, materia prima, storia e personalità creativa.

Piccolo Lago: la cucina estetica e territoriale di Marco Sacco

Tra i più belli in Italia, e non solo, proteso su un incantevole lago, è la prima grande tavola italiana entrando dalla Svizzera via Lago Maggiore o via Sempione. Un biglietto da visita importante per la ricca clientela proveniente dal Nord Europa.

Dmitri Galuzin, il solista in erba di Uinauino

Un mitragliamento di creatività, passione e mestiere: sono le armi intelligenti che il venticinquenne Dmitri Galuzin scarica sui tavoli di Uinauino, in accompagnamento ai grandi Riesling tedeschi e austriaci importati dal patron Michele Cavedagna.

A Noli, tra cielo e mare, il Vescovado di Giuseppe Ricchebuono

Una splendida dimora d’ Epoca con qualche rilassante camera ed una grande cucina mediterranea, un luogo ameno lontano dal frastuono cittadino nel quale rifugiarsi e godere del tempo presente che scorre sereno.

Nello Cassese, precisione e determinazione per uno stile solido senza tentennamenti

Gordon Ramsay, attraverso la magistrale interpretazione del suo giovane pupillo italiano, propone una cucina che è espressione del territorio, sfociando in un creativo connubio fatto di tradizione ed innovazione.

Matias Perdomo: la giocosa provocazione di una spettacolare cucina dal gusto italiano

Arrivato dall’Uruguay una decina d’anni fa, ha lavorato e assimilato i sapori della tradizione italiana per fonderli alla sua fantasia sudamericana. Nasce così una cucina moderna, giocosa, provocatoria, spettacolare ed ancorata al gusto italiano.

Lorenzo Barsotti: la cucina giovane che non ti aspetti a Marzabotto

I fratelli Barsotti sono giovani e intraprendenti: Lorenzo propone una cucina ben equilibrata fra gusto e tecnica, evoluta ed anticonformista. Mentre Francesco, sommelier, si occupa di sala e cantina, con una grande passione per il pinot nero.

Michele Biagiola: la cucina naturante fuori dai sentieri già battuti

Fra gli apripista della cucina “naturale” in Italia, Michele Biagiola ne offre un’interpretazione senza eguali, al riparo dai cliché modaioli, alla mercé delle stagioni e delle peculiarità del territorio.

Il ristorante Le tre Lune tra sogno e realtà

Il ristorante di Matteo Lorenzini, Tommaso Verni ed Ilaria Di Marzio è il risultato di grandi scuole in giro per il mondo, qui nascono grandi piatti, esteticamente perfetti, provati all’ ossessione fino al raggiungimento della perfezione.

Raffaele Liuzzi, l’Adriatico a stile libero

Alla Locanda Liuzzi è impossibile cogliere due volte la stessa, fuggevole espressione, masticare uno sbadiglio, sbocconcellare le briciole rassicuranti del passato, quello di Raffaele è un talento colorato carico di avanguardia non banale.

Aurora Mazzucchelli, lo stato di grazia della cuoca più avanzata d’ Italia

La femminilità del ristorante Marconi è una questione di gioia e di viaggio. Un sentimento di sinuosa libertà estraneo alle rettilinee traiettorie maschili. Uno stato di grazia che non accenna a declinare, simile ad un quieto e lungo mezzogiorno.

Luca Landi, geniali intuizioni tra sapore e stupore nella rigogliosa quiete del Lunasia

All’ interno del prestigioso Green Park Resort di Tirrenia, il ristorante Lunasia è un laboratorio del gusto immerso nel verde, dove assaporare grandiosi piatti ottenuti mediante il perfetto connubio tra estetica e gusto.