Pineberry, le rare fragole bianche e salutari al gusto di ananas

Tutti pazzi per le Pineberry! Queste rare fragole bianche conquistano il palato con il loro retrogusto di ananas e vantano eccezionali proprietà nutritive: ecco quali.

0
91
Il prodotto

Da sempre al mercato viene scartata la cassetta di fragole “meno” rosse, perché considerate non mature e meno gustose. Ora, però, è tempo di cambiare abitudini. Dalla Spagna, infatti, stanno arrivando le Pineberry, delle rare fragole che si distinguono da tutte le altre varietà perché al posto del caratteristico colore rosso hanno una nuance tra il bianco e il rosa e semi più scuri. L’aspetto desueto e la differenza di sapore sono le caratteristiche che i consumatori sembrano apprezzare maggiormente.

Questo è il primo anno che le mettiamo in vendita e abbiamo riscosso consensi inaspettati. L’appeal del prodotto è dovuto sia alla novità e che al colore: le Pineberry sono considerate un prodotto gourmet e si trovano solo nei negozi specializzati. Sono più succose e hanno un curioso retrogusto di ananas”, afferma Carlos Masià, direttore degli acquisti e del marketing della società Masià Ciscar de Lepe. Proprio al retrogusto di ananas è dovuto il nome Pineberry: una fusione tra l’ananas, pine, e la fragola, strawberry. Le pineberry sono state ottenute incrociando delle fragoline di bosco che crescono in alcune zone del Cile con la varietà Fragaria virginiana, tipica degli Stati Uniti.

Ma a cosa è dovuto questo colore così insolito? La risposta è semplice: le pineberry hanno una bassa quantità della proteina Fra a1, che conferisce la tipica tonalità rossa durante il processo di maturazione. Le fragole chiare hanno scarsi valori di Fra a1 e quindi rimangono incolori anche se sono ben mature. E il prezzo? È esattamente il doppio di quello delle fragole convenzionali. “Le piante sono meno produttive e anche più delicate da coltivare e raccogliere. Bisogna trattarle con molta attenzione”, spiega Carlos Masiá.

Shutterstock

Un vantaggio delle fragole bianche è che, in teoria, causano meno  allergie di quelle rosse, questo perché la stessa proteina che fa ottenere il colore rosso è quasi sempre la responsabile delle allergie associate al frutto.

Le Pineberry dal punto di vista nutrizionale non sono molto diverse dalle fragole normali, dunque risultano utili per supportare il sistema immunitario e aumentare la produzione di collagene, oltre a fornire minerali come calcio, zinco e magnesio.

Fonte: lavanguardia.com

Trovi qui l’articolo cliccabile

Foto di copertina: Shutterstock