L’allevatrice toscana che ha conquistato gli chef con le sue uova blu: l’incredibile successo de La Limonaia

Rarissime, salutari e a prova di scatto: sono le uova blu delle galline Araucana, allevate vicino Siena dalla giovane produttrice Mihaela Simona Dinica. Ecco perché hanno conquistato i grandi chef.

0
162
La notizia

Tutti ricordiamo la fiaba della gallina dalle uova d’oro. Questa, però, è una storia vera ambientata in Toscana dove il prodotto si tinge di blu. A Monteriggioni, infatti, c’è una fra le pochissime aziende italiane in cui vengono allevate galline di origine cilena capaci di produrre uova completamente azzurre, che a prima vista ricordano quelle di zucchero consumate durante il periodo pasquale.

Crediti Coldiretti

Il nome della razza, Araucana, deriva dalla tribù che in tempi remoti ha creato questo incrocio, i Mapuche, conosciuti anch’essi con il nome di Araucani. Gli indios crearono questa razza grazie a incroci genetici, con l’intento di arrivare a un tipo di gallina capace di resistere ai predatori e a diverse temperature e di produrre un maggior numero di uova. Il risultato fu un animale che, a causa del particolare gene Olive, regala uova dal guscio azzurro/verde. Inoltre, a differenza di altre razze come le Marans, che producono uova color cioccolato solo nella parte esterna del guscio, quelle delle Araucana sono blu sia all’esterno che all’interno.

Tornando in Toscana, è stata la trentacinquenne Mihaela Simona Dinica ad avere l’idea di iniziare ad allevare queste galline nella sua azienda agricola. Nel luglio del 2020, Mihaela ha scelto di cambiare vita e di investire tutto nella sua attività, La Limonaia, in provincia di Siena. In poco tempo le uova blu sono andate letteralmente a ruba e oggi tra i suoi clienti figurano numerosi chef di prestigio.

Di galline ne abbiamo quasi trecento” , racconta Mihaela, “ma quelle che producono le uova blu sono solo una quindicina”. Perché così poche? “Perché sono praticamente introvabili. Io ne sono venuta a conoscenza guardando i social. Mi hanno incuriosita e ho deciso di comprarle. Cercando su internet ho scoperto che uno dei pochissimi allevamenti presenti in Italia era a Perugia e quindi sono andata a comprarle direttamente lì. Oggi è l’unica a possedere delle galline capaci di produrre queste particolari uova in tutta la Toscana. Ma le peculiarità non si limitano al colore: rispetto alle uova comuni, quelle delle Araucana hanno più proteine e contengono meno colesterolo. La produzione per ora è piccola, si aggira intorno alle 250/300 uova al mese…e impiegano pochissimo tempo per essere vendute!

Fonte: agi.it

Foto: Crediti La Limonaia