La pastry chef che realizza dolci per Lady Gaga e la Regina Elisabetta: “A 9 anni già cucinavo”. Cherish Finden si racconta

È una tra le pastry chef più note di Londra, ha vinto più di 25 premi e prepara dolci per vip e famiglia reale inglese. Eppure, pochi sanno che Cherish Finden ha iniziato a rimboccarsi le maniche in famiglia quando aveva solo 9 anni. Ecco la sua storia.

0
39
La storia

Cherish Finden ha una carriera costellata di successi nel mondo della pasticceria londinese. Ma, come capita a molti chef straordinari, tutto è cominciato dalla più tenera età. Quando era ancora una bambina, suo padre si ammalò e sua madre passava molto tempo fuori casa per lavorare. Finden, che al tempo aveva 9 anni, si offrì volontaria per fare la cuoca di casa.

La mia Ah Ma (nonna) mi portava allo spettacolo d’opera all’aperto di Teochew, una tradizione che si ripeteva ogni anno”, racconta. “Mi portava sempre in una bancarella in cui servivano una squisita ricetta con noodle e polpette di pesce, uno ‘street-food’ tipico di quella parte di Singapore. La polpetta era cotta alla perfezione con la giusta quantità di peperoncino sambal, e il mee poh era cotto al dente e condito con olio profumato all’aglio, cipollotti e scalogno…. Ho fame solo a pensarci”. Nonostante Finden sia stata l‘executive pastry chef di rinomati hotel a Singapore e abbia vinto 25 medaglie in vari concorsi culinari internazionali, tra cui il premio Top London Afternoon Tea della Tea Guild (2010) e Craft Guild of Chefs Pastry Chef of the Year nel 2012 e 2015, i ricordi che lei conserva con più affetto sono proprio quello legati alla sua infanzia e al motivo per cui ha iniziato a cucinare.

Avevo circa 9 o 10 anni, quando mia madre mi diede 3 dollari e con questi dovetti creare un menu per l’intera settimana”, ha spiegato. “Di conseguenza, sono super attenta ai costi in cucina. Mi piace consumare tutto e non buttare via niente”. Oggi, Finden vive e lavora da vent’anni a Londra, dove si occupa della pasticceria e del tè pomeridiano al The Orchid Lounge, all’interno del rinomato Pan Pacific London, la prima proprietà del marchio singaporiano in Europa. È nota, oltre per i suoi molteplici premi, per essere stata una giudice nello show di Bake Off: The Professionals, che si ricollega alla serie TV The Great British Bake Off, un ruolo che l’ha resa ancor più famosa, al punto da essere stata incaricata di preparare torte per Lady Gaga e per il 90° compleanno della Regina Elisabetta.

Ciò che la rende speciale, tuttavia, è il fatto che nonostante il successo continui a lavorare regolarmente in cucina senza delegare nulla. Non è raro trovarla servire personalmente gli ospiti che si godono il tè pomeridiano al The Orchid Lounge, dove offre la sua miscela di Kopitiam, i bignè al curry di Singapore, funghi bao buns e tutte le sue altre deliziose creazioni. È nota per realizzare dessert dal design particolare: è suo l‘uovo di Pasqua più grande e costoso del mondo, del valore di £ 10.000, che ha realizzato quando era la chef dello sviluppo creativo di Godiva. Ma Finden è famosa anche per utilizzare ingredienti non convenzionali:Adoro quelli provenienti dall’Asia, tra cui bacche di Goji, citronella, datteri rossi e gula melaka. Quest’anno, ho in programma di utilizzare più matcha, yuzu e sesamo nero.”

Crediti Joe Pepler/PinPep/WENN.com

Per una delle più grandi chef della pasticceria britannica, l’ispirazione per le ricette arriva dal lavoro assieme al suo team, dalla sua infanzia ma anche dalle esperienze fuori dalla cucina. Uno dei momenti salienti della sua carriera è stato servire il tè pomeridiano in una casa di cura nel Regno Unito, un’esperienza che ha portato a una delle sue ricette preferite: “Mia madre soffre di demenza senile e ho deciso di fare volontariato preparando il tè pomeridiano per 60 persone in una casa di cura”, ha detto la chef. “È stata una giornata divertente e c’era anche Beth Brooker, la mia ex sous chef del Langham Hotel, ad aiutarmi. Mary, una degli anziani, è stata fantastica. Si è ricordata della ricetta di una torta e l’ha gentilmente condivisa con me. Ancora oggi uso la ricetta della sua ‘pioggerella al limone’“.

Fonte: channelnewsasia.com

Foto di Copertina: Crediti John Lawrence- the Telegraph