David Chang inventa la carne di maiale vegana: Impossible Pork e il “finto ragù” nei nuovi piatti del celebre chef

Impossible Pork, la carne di maiale completamente vegetale prodotta da Impossible Foods, conquista anche David Chang: in arrivo nuovi piatti totalmente green nel ristorante dello chef a New York.

0
33
La Notizia

Impossible  Foods, l’azienda pioniera nel settore della produzione di carne a base vegetale fondata  nel 2011 a Redwood City, in California, alza ancora l’asticella e si lancia in una nuova sfida: rendere accessibile alle masse la sua carne di suino interamente vegan.

Crediti Andrew Bezek, Penguin Random House

A sposarne la causa, pure David Chang; il famoso chef due stelle Michelin, infatti, è stato uno dei primi a sostenere la rivoluzione green dell’azienda californiana proponendo nel suo ristorante Nishi, un hamburger a base di sole piante. Ora chef Chang ha dichiarato che utilizzerà la finta carne di maiale del colosso alimentare californiano nel suo ristorante di New York, Momofuku Ssäm Bar, impiegando il nuovo prodotto nel suo famoso piatto di riso e ragù di maiale del Sichuan con tofu montato.

Foto dalla pagina ufficiale di David Chang

Il celebre piatto, per ora non presente nel menu, verrà riproposto utilizzando Impossible Pork, seppur per un tempo limitato. L’alternativa vegetale alla carne di maiale è vista da Impossible Foods come la chiave per sfondare nel mercato asiatico, in particolare in Cina, proprio come l’hamburger è stato il driver per entrare nei mercati occidentali e statunitensi. Secondo il sito web CNET il maiale “finto” sta per essere reso disponibile in oltre 100 ristoranti di Hong Kong a partire da ottobre.

Già nel 2019 in un’intervista Pat Brown, CEO di Impossible Foods, aveva dichiarato: “Il maiale è la fonte di carne più popolare a livello globale, in particolare in Asia, sarà quindi un gioco da ragazzi farci conoscere in Oriente”. A favorire la diffusione della finta carne di maiale in Cina, inoltre, ci sono anche i recenti focolai di influenza suina che hanno visto il governo imporre abbattimenti di massa dei maiali nazionali causando, inevitabilmente, carenze nella fornitura di un ingrediente chiave di molti piatti della cucina cinese.

La carne di maiale potrebbe essere davvero la svolta per Impossible Foods per imporsi come leader indiscusso dell’alternativa vegetale in Asia.

Fonte: finedininglovers.com

Foto del prodotto per gentile concessione di Impossible Foods