Ristoranti in Germania: è un “no” secco per le riaperture, settore nel caos

“Quando potremo pensare di riaprire nuovamente gli hotel non posso dirlo oggi”: le parole della cancelliera Angela Merkel durante il vertice sulle procedure di vaccinazione per sconfiggere il virus. Markus Söder : “Supereremo il coronavirus e faremo passi avanti nei prossimi mesi”.

0
93
News

Il vertice sulle vaccinazioni anti Covid-19, tenutosi lunedì in Germania, ha ribadito un’altra volta il no alle aperture delle attività operanti nel settore dell’ospitalità non fornendo, per il momento, alcuna prospettiva di riapertura per la stagione estiva che è alle porte. Sono state predisposte ulteriori procedure per il programma vaccinale e possibili allentamenti delle restrizioni per le persone vaccinate, ma nulla è stato stabilito per permettere alle attività ristorative e alberghiere di ripartire.

Germany, North Rhine-Westphalia, Bonn, view from old city hall to marketplace with street cafes and restaurants

Quando potremo pensare di riaprire nuovamente gli hotel non posso dirlo oggi. Il pericolo di sovraccaricare il sistema sanitario non è stato ancora scongiurato ecco perchè sono ancora necessarie settimane di impegno e sacrifici”, ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel deludendo così le speranze degli albergatori circa l’annuncio di una prossima data per tornare in attività.

In diversi Stati federali tedeschi sono già stati effettuati test modello durante i quali è stato consentito riaprire hotel e ristoranti all’aperto. Ma, dal 27 Aprile, anche nell’ultimo distretto del Saarland è stato annunciato lo stop ai test. Albergatori e ristoratori attendono con impazienza un segnale positivo da parte del governo che permetta loro di dare il via alle riaperture. Purtroppo saranno necessarie almeno due settimane di lead time per riavviare tutto. 

Considerando la situazione attuale, il rischio di un collasso dei lavoratori qualificati nel settore dell’ospitalità aumenta ogni settimana: circa un quarto dei dipendenti ha già lasciato il settore in un anno di coronavirus. Di fronte alla linea adottata il ministro della Baviera, Markus Söder ha dichiarato: “Supereremo il coronavirus e faremo passi avanti nei prossimi mesi”. Pensiero, questo, condiviso dalla cancelliera Merkel che, tuttavia, ha sottolineato che data la situazione attuale le difficoltà e i problemi da affrontare per quanto riguarda le possibili riaperture sono ancora molti.

Fonte: rollingpin.at