La classifica dei 50 migliori vigneti al mondo del 2020 per il turismo del vino

Sorprende il Sud America che si conferma la meta ideale per una vacanza in vigna, ma anche l’Italia è presente in classifica con 3 vigneti.

0
176
La Notizia

Nel corso di un evento online sono stati annunciati i migliori vigneti al mondo per il 2020 per il turismo del vino, e la nuova classifica ha confermato il grande valore del Sud America quale destinazione ideale per una vacanza in vigna. In cima alla lista si conferma per il secondo anno consecutivo la cantina Zuccardi Valle de Uco (Argentina) grazie ai suoi “vini d’alta quota di precisione”. La cantina Bodega Garzón (Uruguay) si è nuovamente posizionata al secondo posto e si è aggiudicata il riconoscimento quale realtà leader per quel che concerne la sostenibilità, mentre la cantina Montes (Cile) si è classificata al quarto posto. Tra i 50 migliori vigneti al mondo sono rappresentati 18 paesi, tra i quali l’India, la Bulgaria e il Giappone.

Zuccardi Valle de Uco
Domäne Wachau
Robert Mondavi Winery

Il miglior vigneto d’Europa è quello di Domäne Wachau (Austria) giunto terzo, produttore dei vini bianchi Grüner Veltliner, mentre la miglior cantina del Nord America, classificatasi in quinta posizione, è la Robert Mondavi Winery nella Napa Valley, in California, nota per la sua Riserva di Cabernet Sauvignon e per il Cabernet Sauvignon del distretto di Oakville.

Antinori

Ceretto
Gaia

Anche il nostro paese è ben rappresentato, grazie a Antinori nel Chianti Classico (9°), Ceretto (21°) e Gaja (36°). I premi vengono assegnati valutando i vigneti canditati dai componenti di un’Accademia costituita da oltre 500 esperti di vino provenienti da ogni parte del mondo, suddivisi in 18 macro regioni geografiche, ognuna delle quali può contare su 36 rappresentanti. In apertura dell’evento in live streaming Andrew Reed, fondatore del premio, ha affermato “Non ci sono criteri predeterminati per la valutazione dei vigneti, e quindi ogni elemento può divenire utile, dall’architettura al panorama, dal personale alla qualità della degustazione, dall’atmosfera al vino, naturalmente”.

 

I 50 migliori vigneti del mondo per il turismo del vino

  1. Zuccardi Valle de Uco (Argentina) *Miglior vigneto del Sud America*
  2. Bodega Garzón (Uruguay)
  3. Domäne Wachau (Austria)
  4. Montes (Cile)
  5. Robert Mondavi Winery (California, Stati Uniti) *Miglior vigneto del Nord America*
  6. Marqués de Riscal (Spagna)
  7. Château Smith Haut Lafitte (Francia)
  8. Quinta do Crasto (Portogallo)
  9. Antinori nel Chianti Classico (Italia)
  10. Viña Vik (Cile)
  11. Catena Zapata (Argentina)
  12. Schloss Johannisburg (Germania)
  13. Rippon (Nuova Zelanda) *Miglior vigneto dell’Oceania*
  14. Delaire Graff Estate (Sud Africa) *Miglior vigneto d’Africa*
  15. Weingut Dr. Loosen (Germania)
  16. Ridge Vineyards, Monte Bello (Stati Uniti) *Miglior nuova entrata*
  17. Craggy Range (Nuova Zelanda)
  18. Gonzalez Byass — Bodegas Tio Pepe (Spagna)
  19. Château Pichon Baron (Francia)
  20. Opus One Winery (California, Stati Uniti)
  21. Ceretto (Italia)
  22. Château Margaux (Francia)
  23. Bodegas Salentein (Argentina)
  24. Penfolds Magill Estate (Australia)
  25. Henschke (Australia)
  26. Bodega Bouza (Uruguay)
  27. Clos Apalta (Cile)
  28. Champagne Taittinger (Francia)
  29. Champagne Billecart-Salmon (Francia)
  30. Château Mercian Mariko Winery (Giappone) *Miglior vigneto d’Asia*
  31. Château d’Yquem (Francia)
  32. Bodegas RE (Cile)
  33. Château Mouton Rothschild (Francia)
  34. d’Arenberg (Australia)
  35. Viña Errázuriz (Cile)
  36. GAJA (Italia)
  37. DOMAINE SIGALAS SA (Grecia)
  38. Château Oumsiyat (Libano)
  39. Wine Cellar Villa Melnik (Bulgaria)
  40. Viña Casas del Bosque (Cile)
  41. Bodegas Vivanco (Spagna)
  42. Familia Torres (Spagna)
  43. Viu Manent (Cile)
  44. Maison Ruinart (Francia)
  45. Domaine Marcel Deiss (Francia)
  46. KRSMA Estates (India)
  47. Stag’s Leap Wine Cellars (Stati Uniti)
  48. Château Heritage (Libano)
  49. Quinta do Noval (Portogallo)
  50. Trapiche (Argentina)