5.000 euro al chilo. Elvish: ecco come si produce il miele più costoso al mondo

Estratto in una caverna in Turchia Elvish, il miele degli Elfi è ricco di sostanze nutritive, minerali e ha persino proprietà medicali.

0
690
La Notizia

Elvish, il miele degli Elfi, è il miele più costoso al mondo, una prelibatezza da circa 5.000 euro al chilo.

Questo nettare degli dei viene dalla Turchia ed è estratto da una caverna profonda 1.800 metri situata nella valle del Saricayr.  La sua unicità risiede nella ricchezza di sostanze nutritive e minerali dato che si trova in una caverna e, ovviamente, la difficoltà nell’estrazione. A scoprire questa rarità è stato nel 2009 l’apicoltore Gunay Gunduz che aveva notato delle api entrare e uscire da un antro. Ha deciso di esplorare quella caverna e ha trovato al suo interno un tesoro unico e dolcissimo: circa 18 Kg di miele sui muri. Una volta analizzato si è scoperto che era un miele invecchiato 7 anni, di ottima qualità e che poteva persino essere utilizzato come medicinale. La sua produzione avviene, ovviamente, in modo completamente naturale, senza alveari e la zona che ospita le api produttrici è ricca di piante spontanee e medicinali.

La prima volta che è stato battuto all’asta un acquirente sconosciuto ha acquistato un chilo del miele degli Elfi per 45.000 euro. Alla seconda asta, invece, un farmacista cinese si è aggiudicato il secondo chilo di miele per 28.800 euro.

Oggi se volete acquistare un vasetto di miele Elvish da 120 o 150 grammi dovrete sborsare diverse migliaia di euro.

Un dolce conforto per pochi e ricchi fortunati.