Nuovo chef per il ristorante Al Pont de Ferr di Milano: è Luca Natalini

Luca Natalini, il nuovo chef del ristorante Al Pont de Ferr nasce a Pescia nel 1989, approda a Milano dopo l’esperienza di Autem a Langhirano.

0
442
La Notizia

Lo storico ristorante Al Pont de Ferr di Maida Mercuri, sui Navigli a Milano, ha un nuovo chef. È Luca Natalini, giovane talento già chef del ristorante Autem situato sul tetto del prosciuttificio Galloni a Langhirano, chiuso recentemente. Sbarca così a Milano a raccogliere l’importante eredità di nomi come Matias Perdomo, Vittorio Fusari e Ivan Milani.

Nato a Pescia nel 1989, schietto e dallo sguardo deciso, Luca scopre la sua passione per l’arte culinaria a quattordici anni, quando inizia le sue prime esperienze come lavapiatti. Così decide di seguirla e arriva a Colorno, presso l’Alma La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, dove studia e si diploma. Il suo è un percorso fatto di viaggi tra Bologna, Parigi, Praga e la Russia. Spesso le sue soste non sono caratterizzate da grandi nomi, piuttosto da esperienze vissute, idee e consigli rielaborati, influenze gastronomiche di tradizioni e tecniche. Si tratta di commistioni che Luca fa sue e tiene strette per poi esprimerle a poco a poco, con la naturalezza di chi si lascia guidare dall’istinto.

Per Natalini cucinare è un atto d’amore: “si parla di fare da mangiare come lo si stesse facendo per la fidanzata, la moglie, la mamma o per l’amico della vita. Il punto è lasciare da parte il proprio ego per dare risalto solo al gusto e alla piacevolezza”.