Saranno famosi: chi sono gli 8 chef emergenti che sostituiranno i grandi fuoriclasse spagnoli

Generazione X, Y, Z… il quotidiano “La Vanguardia” ha censito le giovani promesse della cucina spagnola, in procinto di raccogliere il testimone di fuoriclasse quali Andoni Luis Aduriz, Quique Dacosta, Sergi Arola e Oriol Castro. Ecco i nomi.

0
1536
chef spagnoli giovani
Gli Chef

Generazione X, Y, Z… il quotidiano “La Vanguardia” ha censito le giovani promesse della cucina spagnola, in procinto di raccogliere il testimone di fuoriclasse quali Andoni Luis Aduriz, Quique Dacosta, Sergi Arola e Oriol Castro, a loro volta succeduti a Ferran Adrià, Santi Santamaria, Joan Roca e Martin Berasategui, discepoli dei leoni della Nueva Cocina Vasca Juan Mari Arzak e Pedro Subjana… Per quanto, come ammonisce Jorge Guitian, il discrimine si sia fatto via via più labile ultimamente, forse a causa della crisi economica che ha rallentato carriere e ricambio. Fra le tendenze, la centralità delle donne e il regionalismo. Ecco 8 nomi da seguire.

 

Nanin Pérez

Premiato due anni fa a Madrid Fusion come Cuoco Rivelazione, da qualche mese lo chef trentenne officia presso il ristorante Mauro di Alicante, sua città natale, dove continua a esplorare la fusion con un radar tutto suo.

 

Maria Gómez

Classe 1987, questa allieva di Arzak e Adrià, formatasi al Basque Culinary Center, ha riportato Cartagena sul tomtom dei gourmet. Nel centrale ristorante Magoga serve una cucina di territorio a base di prodotti locali.

 

Oscar Vidal

È la brace la regina indiscussa della cucina di questo giovane chef, il cui nome non è ancora abbastanza riconosciuto. Al suo Asador O’Pazo di Padrón amano sedersi i migliori cuochi spagnoli.

 

Javier Alvarez Farpón

Passato per gli insegnamenti dei migliori chef delle Asturie, 4 anni fa ha aperto Casa Farpón a Mamorana, dove serve piatti di ispirazione locale frammisti a corse più ardite.

 

Sergi Palacín

Passato da elBulli, Gaggan Restaurant e elBulli Foundation, questo chef ventinovenne guida un locale polifunzionale a Barcellona, chiamato The Alchemix, dove cucina e cocktail rivestono pari importanza.

 

Victor Membibre

Dopo essersi formato in Francia, con Pierre Gagnaire e Joël Robuchon, è alla testa di Membibre a Madrid, dove esprime una cucina di impronta classica dalla tecnica irreprensibile.

 

Camila Ferraro

Conta fra i protagonisti del rinascimento in corso a Siviglia, questa chef trentaduenne formatasi al Celler de Can Roca. Da 15 mesi ha aperto con il socio Robert Tetas Sobretablas, dove celebra l’immaginario gastronomico del territorio con talento e personalità.

 

David Chamorro

Passato per il Mugaritz e la Fundación Alicia, da due anni è il responsabile di Ricerca e Sviluppo presso il ristorante Aponiente di Angel León. A 30 anni viene annoverato fra i giovani più creativi di Spagna.