Massimo Bottura e Gucci Osteria: dopo la prima stella a Firenze, raddoppia e apre a Los Angeles

Dopo il ristorante della Ferrari a Maranello e la stella conquistata a Firenze in tandem con l’ottima resident chef Karime Lopez, si prepara a tagliare un altro nastro ma a Los Angeles.

0
1525
bottura gucci los angeles
La Notizia

Cosa fare dopo aver scalato l’Everest della gastronomia? Se lo è chiesto Massimo Bottura, che di certo non vuole appendere i ramponi al chiodo. Dopo il ristorante della Ferrari a Maranello e la stella conquistata a Firenze in tandem con l’ottima resident chef Karime Lopez, si prepara infatti a tagliare un altro nastro.

La Gucci Osteria lanciata due anni fa con il marchio Kering e l’amico Marco Bizzarri, presidente e CEO di Gucci, si sdoppierà per partenogenesi a Los Angeles, nella zona vip di Rodeo Drive. L’apertura, secondo la testata Wwd, cadrà entro la primavera del 2020. Il grande chef conferma, senza però delineare tempistiche.

Ma non si tratterà di un esperimento temporary, come il pop up di Singapore durante lo scorso mese di maggio negli spazi della Arts House. La formula ricalcherà in tutto e per tutto quella di Firenze, quindi boutique, spazio espositivo e ristorante, in una strada peraltro ad alto tasso di glamour. A qualche civico di distanza, rivela la fonte, apriranno un ristorante griffato Dior e un hotel Cheval Blanc. Il trend ormai accomuna l’industria del lusso, da Ralph Lauren a Prada, da Tiffany a Burberry, nel tentativo di prendere per la gola un pubblico giovanile in cerca di emozioni.

Fonte: wwd.com