Da Cannavacciuolo a Beck: 30 chef stellati faranno la pizza con Franco Pepe a Caiazzo

Franco Pepe riporta da Pepe in Grani i grandi chef stellati della cucina italiana e internazionale per un nuovo ciclo appuntamenti di Authentica Stellata.

0
2367
pepe in grani evento
L'Evento

Antonino Cannavacciuolo, Heinz Beck, Pino Cuttaia, Moreno Cedroni, Don Alfonso Iaccarino, Chicco Cerea, sono solo alcuni dei nomi che hanno accettato l’invito di Franco Pepe a partecipare ai nuovi appuntamenti di Authentica Stellata nel suo ristorante Pepe in Grani a Caiazzo (CE).

«L’amicizia con le stelle della cucina, in Italia e all’estero, mi ha permesso di ampliare le mie conoscenze durante il mio lungo percorso lavorativo. Ora, io apro a loro le porte di Authentica per vivere, insieme, un percorso esclusivo a casa mia»

Partirà a fine novembre questo nuovo progetto dove il Maestro pizzaiolo Pepe riaprirà le porte della sua pizzeria ai più importanti chef italiani e stranieri per un ciclo di eventi speciali che si terranno nella piccola e intima sala di Authentica. Ricavata nell’ultimo ambiente a disposizione del palazzetto risalente al 1700 di vico San Giovanni Battista, la sala ha a disposizione un tavolo per 8 persone, un banco di lavoro per il pizzaiolo e un forno. Un posto dove ritornare alle origini, in cui è possibile ascoltare, meditare, creare. Un luogo vissuto con intimità, in maniera esclusiva, per esaltare i sapori, per approfondire, per riconciliarsi, per dare spazio al rapporto umano.

Authentica Stellata è un progetto ideato e fortemente voluto da Franco Pepe, con l’obiettivo di far vivere e raccontare l’arte della pizza in maniera inedita ed esclusiva. Lo scorso anno sono stati protagonisti nomi noti al mondo dell’alta ristorazione come Nino Di Costanzo, Alessandro Pipero e Giuseppe Iannotti e anche per quest’anno non mancheranno serate speciali in compagnia di tantissime altre stelle della cucina.

Il mio messaggio è che oggi si fa presto a dire che chi sta facendo un percorso diverso in pizzeria sta dedicando la pizza allo chef, ma è sbagliato. A noi i cuochi servono per farci crescere, per migliorare il nostro prodotto e quindi li invito a casa mia non per trasformare la pizzeria in una cucina stellata ma per far fare un’esperienza diversa ai miei clienti. In queste serate vorrei che ci raccontassimo, vorrei parlare di cosa sono stati questi sette anni dove abbiamo interagito e cosa metterebbero loro sulla mia pizza. Ogni sera ci saranno, negli 8 assaggi, alcuni dei miei classici, dal fritto al forno, e poi alcune pizze limited edition dove lo chef interverrà sulla materia prima con cui si farcirà la pizza. La mia idea è quella di far metter le mani in pasta allo chef, dall’impasto alla cottura, mettendolo in una piccola cucina. L’idea è quella di trascorrere una serata piacevole, non stressante e conviviale. Devono rimanere solo le emozioni. Ho strutturato Pepe in Grani per mangiare la pizza in tutte le sue sfacettatture ed è bellissimo aprirla a chi, per me, è stato un Maestro del mio percorso” ci spiega Pepe.

Per ora la prima data certa è quella del 12 dicembre con Josean Alija del Nerua dove porterà la sua cucina sulla mia pizza e poi il 18 ci sarà Gennaro Esposito, grandi chef che si alterneranno al banco della pizzeria più piccola al mondo per far vivere a clienti, degustatori e appassionati un’esperienza unica.

Gli eventi si svolgeranno esclusivamente nella sala Authentica, ma la pizzeria rimarrà aperta al pubblico perché non voglio stravolgere l’offerta né trasformare Pepe in Grani soltanto in una grande cucina stellata” ci tiene a sottolineare il pizzaiolo.

Sul sito ufficiale di Pepe in Grani e attraverso i canali social, saranno presto comunicate le modalità di prenotazione per riuscire ad assicurarsi un posto per una cena indimenticabile. In ogni serata sarà presente un’altra figura: un giornalista specializzato, che racconterà le emozioni di questa esperienza, da far rivivere attraverso immagini e parole.

Questi i primi grandi nomi della cucina italiana ed internazionale che hanno accettato di partecipare ad Authentica Stellata:

Antonino Cannavacciuolo

Nino di Costanzo

Don Alfonso Iaccarino

Moreno Cedroni

Josean Alija (Nerua Guggenheim Bilbao – Spagna)

Tomaz Kavcic (Pri Lojzetu Vipava – Slovenia)

Gennaro Esposito

Peppe Guida

Chicco Cerea

Heinz Beck

Pino Cuttaia

Andrea Aprea

Andrea Berton

Peppe Iannotti

Corrado Assenza

Francesco Sposito

Rosanna Marziale

Alessandro Gilmozzi

Floriano Pellegrino & Isabella Potì

Christoph Bob

Salvatore Bianco

Luciano Villani

Angelo Carannante

Ciro Scamardella & Alessandro Pipero

Caterina Ceraudo

Antonio Zaccardi

Matteo Baronetto

Domingo Schingaro & Andrea Ribaldone