Categorie Chefs: Ultime notizieTag , ,

Niko Romito conquista la sua prima Stella Michelin all’estero

Dopo soli tre mesi dall’apertura, il ristorante Niko Romito al Bvlgari hotel Shanghai riceve la sua prima stella Michelin

Il Ristorante Niko Romito

al Bvlgari Hotel Shanghai è stato premiato con una stella Michelin alla serata di presentazione della prestigiosa Guida Michelin avvenuta il 20 settembre a Shanghai.

Aperto solo tre mesi fa, il 20 giugno scorso insieme all’inaugurazione dell’hotel, è giunto dopo le recenti aperture dei Bvlgari Hotel di Pechino e di Dubai. Niko Romito, 3 stelle Michelin con il suo ristorante Reale in Abruzzo, 36simo nella classifica dei World’s 50 Best Restaurants, è ora uno dei pochi chef in Italia premiati Michelin a ricevere questo prestigioso riconoscimento anche all’estero.

Silvio Ursini, Executive Vice President di Bvlgari, ha commentato ‘Siamo contenti di questo riconoscimento della prestigiosa Guida Michelin che ha premiato non solo le capacità del nostro team a Shanghai, ma anche l’innovativa collaborazione tra il brand Bvlgari e Niko Romito, con il quale condividiamo la stessa filosofia e l’approcio all’ospitalità di  lusso.’

Bulgari_Shanghai

Lo Chef Niko Romito, entusiasta per questo prestigioso risultato ha dichiarato ‘È incredibile ricevere questo riconoscimento dopo soli tre mesi dall’apertura, dall’altra parte del mondo. Insieme a un grande gruppo e dopo due anni di studio e ricerca abbiamo sviluppato un modello di cucina per il mondo del lusso che parla al 100%. Italiano. È qui la forza di questo progetto’.

La collaborazione tra Bvlgari Hotels and Resorts e Niko Romito è iniziata un anno fa in occasione dell’apertura del Bvlgari Hotel Pechino il 27 Settembre 2017. Il Ristorante Niko Romito è presente nelle proprietà di Dubai, Shanghai e Milano e si caratterizza per un nuovo concetto gastronomico che lo chef ha realizzato appositamente per Bvlgari Hotels & Resorts, risultato di quasi due anni di studio.

Il menu, fedele alla filosofia dello chef, improntato alla semplicità, alla sintesi e alla ricerca della quintessenza del gusto, stabilisce un vero e proprio “codice” della cucina italiana contemporanea che esprime al massimo la cultura, l’eleganza e lo spirito vitale del ‘Made in Italy’.

A partire dalle ricette tradizionali, il menu approda a una reinterpretazione filologicamente aggiornata e al contempo fedele alll’autentica tradizione italiana.

Reporter Gourmet – La Redazione

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *