Privacy policy

PRIVACY POLICY REPORTER GOURMET
Aggiornata il 14 febbraio 2017

1. Che cos’è la Privacy Policy

La presente privacy policy (di seguito, “Privacy Policy”) si riferisce al sito internet www.reportergourmet.com, (di seguito “Sito Internet”), e descrive le attività di trattamento di dati personali degli utenti del Sito Internet (“Utenti” o “Utente”), poste in essere da Reporter Gourmet S.r.l., con sede in Cagliari, via Tuveri n. 33, P.IVA 03406920920 (di seguito, “Società”), durante la navigazione e utilizzo dei servizi di cui a tale Sito Internet da parte degli Utenti.

La Privacy Policy è stata redatta in conformità alla Raccomandazione n. 2/2001 del Gruppo di Lavoro per la Tutela dei dati personali istituito tramite l’Art. 29 della Direttiva n. 95/46/CE in relazione ai requisiti minimi per la raccolta di dati on-line nell’Unione Europea e rappresenta inoltre informativa agli interessati ai sensi dell’Art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modifiche e integrazioni (di seguito, “Codice Privacy”).

La Privacy Policy specifica chi è il titolare del trattamento, che controlla e gestisce i dati personali raccolti e trattati attraverso il Sito Internet, quali sono le informazioni personali raccolte, per quali finalità e con quali modalità sono trattati i dati personali, l’ambito di comunicazione a terzi degli stessi e l’eventuale trasferimento all’estero, le misure di sicurezza adottate al fine di proteggere e tutelare tali dati e le modalità con cui l’Utente può verificare il trattamento di dati che lo riguardano ed esercitare i diritti riconosciuti dal Codice Privacy.

La Privacy Policy si riferisce solo al Sito Internet e non anche ad altri siti internet eventualmente consultati dagli Utenti

2. Reporter Gourmet

La Società è editrice della testata giornalistica on line denominata “Reporter Gourmet” e operativa sul Sito Internet, registrata al Tribunale di Cagliari con autorizzazione n.15 del 17/05/2012 (di seguito “Testata Giornalistica”).

3. Navigazione del Sito Internet

Quando un Utente visita e consulta il Sito Internet, la Società non raccoglie dati personali dell’Utente, e non richiede forme di registrazione al sito per la sola consultazione dello stesso. La Società può, tuttavia, conservare i c.d. dati di navigazione dell’Utente tramite i cookies, fermo restando che la Società non può visionare, per qualunque motivo, gli indirizzi IP degli Utenti, poiché anonimizzati. Per maggiori informazioni sui cookies si invita l’utente a visitare la nostra Cookie Policy.

4. Apertura Account Personale

L’Utente che intende pubblicare articoli su Reporter Gourmet o che intende accedere ad aree comunque riservate del Sito a soli utenti registrati, dovrà aprire un account personale che richiede le seguenti informazioni obbligatorie: nome, cognome, domicilio o residenza, codice fiscale o partita IVA, indirizzo email, recapito telefonico. La fase di registrazione potrà inoltre prevedere il rilascio di altre informazioni obbligatorie o non obbligatorie, come opportunamente indicato nella procedura di registrazione.

Inoltre, qualora l’Utente sia interessato ad essere costantemente informato sulle attività della Società o della Testata Giornalistica e/o a ricevere informazioni commerciali e promozionali della Società e della Testata Giornalistica, l’Utente potrà comunicare alla Società il suo indirizzo e-mail tramite l’apposito modulo newsletter disponibile nella Sito.

L’Utente potrà aprire il suo Account Personale inserendo le informazioni sopra indicate. Qualora invece l’Utente apra un suo Account Personale sul Sito Internet, tramite un social network di terza parte (di seguito “SNTP”), quale ad esempio Facebook, Twitter, ecc, sarà possibile per la Società vedere i dati personali che l’Utente ha reso disponibile attraverso tale SNTP, come ad esempio la sua email, il suo nominativo, il suo numero telefonico ecc.. L’Utente potrà in qualunque momento negare o revocare l’autorizzazione all’accesso di tali dati personali o modificare gli stessi, operando direttamente tramite l’SNTP. Ciò potrebbe comportare l’impossibilità per la Società di proseguire nella fornitura di alcuni servizi promozionali, o di vendita. La Società, in caso di apertura di un Account Personale dell’Utente tramite SNTP, si riserva la facoltà di richiedere ulteriori dati personali a tale Utente per la fornitura dei beni o servizi richiesti, qualora le informazioni personali di cui all’account SNTP non siano sufficienti. Il rifiuto a fornire tali ulteriori informazioni o la modifica o cancellazione dei dati di cui all’SNTP, potrebbe comportare l’impossibilità per la Società, di fornire tali beni o servizi.

Tutte le informazioni personali raccolte per le finalità di cui al presente articolo 4 non contengono dati di natura sensibile di cui all’art. 4, comma 1, lettera d) del Codice Privacy (“Dati Sensibili”), quelli cioè idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, la vita sessuale, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, o dati personali idonei a rivelare lo stato di salute, nonché quelli rientranti nella categoria di cui all’art. 4, comma 1, lettera e) del Codice Privacy (“Dati Giudiziari”), quelli cioè  idonei a rivelare provvedimenti di cui all’articolo 3, comma 1, lettere da a) a o) e da r) a u), del D.P.R. 14 novembre 2002, n. 313, in materia di casellario giudiziale, di anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato e dei relativi carichi pendenti, o la qualità di imputato o di indagato ai sensi degli articoli 60 e 61 del codice di procedura penale.

5. Come tratta i dati la Società e finalità del trattamento

Il trattamento dei dati personali dell’Utente acquisiti dalla Società ai sensi dell’art. 4 sopra, viene svolto dalla Società sia manualmente che con mezzi informatici e telematici, per le seguenti finalità:

a) gestione dei rapporti con autorità ed enti pubblici terzi per finalità connesse a particolari richieste e all’adempimento di ogni obbligo di legge e regolamento

b) gestione delle richieste degli Utenti e gestione dei relativi pagamenti e fatturazione dei beni o servizi offerti, nonché miglioramento del servizio;

c) comunicazione relativa ad eventuali iniziative promozionali connesse alle attività della Società, e della Testata Giornalistica;

d) comunicazione di informazioni sulle attività della Società, della Testata Giornalistica e sugli eventi a cui la Società partecipi, anche per il tramite della Testata Giornalistica;

e) gestione operativa della navigazione sul Sito Internet e dei relativi dati di accesso all’account personale eventualmente aperto dall’Utente, anche ai fini di gestione della sicurezza dei dati e del portale.

f) predisposizione di misure finalizzate alla tutela contro il rischio di credito, incluse le attività finalizzate ad identificare il cliente e la sua affidabilità economica e la sua solvibilità, anche nel corso del rapporto contrattuale.

6. Comunicazione a terzi dei dati personali per finalità di marketing.

Su espressa autorizzazione dell’Utente, la Società potrà comunicare per finalità promozionale e di marketing i dati personali comuni dell’Utente comunicati ai sensi dell’art. 4 della Privacy Policy (con esclusione quindi dei Dati Sensibili e dei Dati Giudiziari), a società terze operanti in una delle seguenti categorie merceologiche: bancario, assicurativo, prodotti commerciali di largo consumo, beni di lusso, abbigliamento, alimentare, servizi legali, edilizia e immobiliare, servizi web, servizi di risoluzione alternativa delle controversie, servizi marketing e pubblicitario, editoriale, automobilistico, servizi e organizzazioni umanitarie e benefiche.

7. Chi è il titolare del trattamento dei dati personali.

Il titolare ai sensi dell’art. 4, punto 1, lettera f) Codice Privacy del trattamento dei dati personali dell’Utente, comunicati ai sensi dell’articolo 4 e 5 della presente Privacy Policy, è Reporter Gourmet S.r.l., con sede in Cagliari, via Tuveri n. 33, P.IVA 03406920920, email [email protected]

8. Chi è il responsabile del trattamento dei dati personali dell’Utente.

Il responsabile ai sensi dell’art. 29 Codice Privacy del trattamento dei dati personali dell’Utente, comunicati ai sensi dell’articolo 4 e 5 della presente Privacy Policy, è Reporter Gourmet S.r.l., con sede in Cagliari, via Tuveri n. 33, P.IVA 03406920920, email [email protected]

9. Chi sono gli incaricati del trattamento dei dati personali dell’Utente.

La Società, anche in assenza di espresso consenso dell’Utente, al fine di fornire i servizi editoriali e commerciali della Società, o di cui alla Testata Giornalistica, può fornire i dati personali dell’Utente di cui all’art. 4 della presente Privacy Policy, ai dipendenti, consulenti della Società o terzi fornitori i quali abbiano necessità di conoscere tali dati in relazione alle proprie mansioni e al servizio. Ferma quindi restando la responsabilità del titolare e responsabile del trattamento dei dati personali dell’Utente, la Società nominerà tali soggetti, incaricati al trattamento di tali dati personali in conformità all’art. 30 Codice Privacy. Rimane inteso che la Società avrà cura di adottare tutte le cautele necessarie affinché tali dati personali vengano trattati dagli incaricati nel rispetto della normativa vigente e secondo le politiche e gli standard di sicurezza minimi previsti dalla presente Privacy Policy e dal Codice Privacy.

10. In che ambito territoriale vengono trattati i dati personali dell’Utente.

I dati personali dell’Utente possono essere trattati dalla Società all’interno dell’Unione Europea, anche senza espresso consenso dell’Utente. La Società potrà trasferire i dati personali dell’Utente anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea, anche senza approvazione espressa, qualora ciò sia necessario per l’esecuzione degli obblighi connessi all’esecuzione dei servizi della Società, ex art. 43, punto 1, lettera b) del Codice Privacy.

11. Dove sono conservati i dati personali dell’Utente

La Società tratta e conserva i dati personali con l’ausilio di sistemi informatici di sua proprietà o di terzi e che sono gestiti dalla Società o da terzi fornitori di servizi tecnici. I dati sono trattati solo da personale specificamente autorizzato, incluso il personale incaricato di svolgere operazioni di manutenzione straordinaria.

12. Quali sono le misure di sicurezza adottate dalla Società per il trattamento dei dati personali

La Società si impegna a proteggere la sicurezza dei dati personali dell’Utente e a rispettare le disposizioni in materia di sicurezza stabilite dalla normativa applicabile per evitare perdite di dati, usi illegittimi o illeciti dei dati e accessi non autorizzati agli stessi, con particolare ma non esclusivo riferimento all’Allegato B al Codice Privacy (Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza). Inoltre, i sistemi informativi e i programmi informatici sono configurati in modo da ridurre al minimo l’uso di dati personali e identificativi, utilizzati dalla Società solo quando sono necessari rispetto alle specifiche finalità di trattamento di volta in volta perseguite.

13. Quali diritti ha l’Utente in relazione ai suoi dati personali

In conformità all’art. 7 del Codice Privacy, gli Utenti, se persone fisiche, hanno i seguenti diritti relativi ai loro dati personali comunicati alla Società:
1. Gli Utenti hanno diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. Gli Utenti hanno diritto di ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2 Codice Privacy;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. Gli Utenti hanno diritto di ottenere:
a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi hanno interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. Gli Utenti hanno diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per maggiori informazioni sulla privacy e sul Codice Privacy, si invita l’Utente a consultare il sito www.garanteprivacy.it

14. Per quanto dura il trattamento dei dati personali

I dati personali fatti oggetto di trattamento da parte della Società sono conservati principalmente per finalità di carattere normativo. Il tempo di conservazione degli stessi, in questi casi, coincide con il tempo massimo di conservazione reso necessario da una delle predette finalità.
Allo stato attuale, si ritiene che il tempo di conservazione di 10 anni imposto dalla normativa rilevante rappresenti un arco temporale di conservazione ragionevolmente sufficiente anche per ogni altra finalità.
Uniche eccezioni al principio appena espresso si ritengono verificabili in caso di contenzioso, ovvero, più in generale, di necessaria tutela dei diritti e degli interessi aziendali.
Con riferimento alla prima eccezione, i dati dovranno continuare ad essere conservati, con ogni opportuna cautela, esclusivamente per il tempo necessario al perseguimento di tale finalità.
Decorsi tali termini, dunque, i dati saranno resi anonimi per garantire la protezione e la riservatezza degli interessati.
In riferimento alla finalità di tutela dei diritti e degli interessi della Società, si chiarisce che i dati degli interessati che abbiano esercitato la revoca del consenso al trattamento sono conservati per sole finalità difensive e di recupero informazioni in caso di contenzioso e trascorso il termine a tale scopo congruo, resi anonimi. Durante questo periodo di tempo, i dati in questione non potranno essere utilizzati per alcuna altra finalità.

15 A chi può rivolgersi l’Utente per l’esercizio dei suoi diritti relativi ai dati personali.

L’Utente, per poter esercitare i diritti di cui all’art. 14 della presente Privacy Policy o per qualunque informazione in relazione ai dati personali forniti alla Società, potrà fare richiesta a inviando una email a [email protected], indicando nell’email il suo nome e cognome e il motivo della richiesta.

16. Privacy, diritto all’oblio e diritto all’informazione.

I dati personali di Utenti eventualmente inseriti in articoli pubblicati tramite la Testata Giornalistica, sono soggetti ad un trattamento particolare anche in considerazione dell’interesse pubblico su notizie riguardanti l’Utente stesso e fermi restando i limiti di legge di cui alle rilevanti norme applicabili in materia e, in particolare, in conformità al Codice di deontologia relativo al trattamento dei dati personali nell’esercizio dell’attività giornalistica, allegato al Codice Privacy quale Allegato A1.
Le norme in materia di trattamento dei dati personali a fini giornalistici individuano alcuni parametri entro cui assicurare il rispetto di diritti e libertà fondamentali protetti dall’art. 2 della Costituzione, quali la riservatezza, l’identità personale e il diritto alla protezione dei dati personali, senza pregiudicare la libertà di informazione che è tutelata anch’essa sul piano delle garanzie costituzionali.
Il bilanciamento tra i diritti e le libertà di cui sopra resta affidato in prima battuta al giornalista il quale, in base a una propria valutazione (che può essere sindacata) acquisisce, seleziona e pubblica i dati utili ad informare la collettività su fatti di rilevanza generale, esprimendosi nella cornice della normativa vigente – in particolare, del Codice deontologico professionale – e assumendosi la responsabilità del proprio operato.
Il giornalista valuta, dapprima, quando una notizia riveste effettivamente un rilevante interesse pubblico e, successivamente, quali particolari relativi a tale notizia sia essenziale diffondere al fine di svolgere la funzione informativa sua propria. La diffusione di un determinato dato può essere ritenuta necessaria quando la sua conoscenza da parte del pubblico trova giustificazione nell’originalità dei fatti narrati, nel modo in cui gli stessi si sono svolti e nella particolarità dei soggetti che in essi sono coinvolti.
Quando non si ravvisa tale necessità oppure quando vi siano specifiche limitazioni di legge alla divulgazione di informazioni spesso connesse a determinati fatti di cronaca, il giornalista può comunque riferire di questi ultimi prediligendo soluzioni che tutelino la riservatezza degli interessati (ricorrendo ad esempio all’uso di iniziali, di nomi di fantasia e così via). Va tuttavia evidenziato come, in taluni casi, la semplice omissione delle generalità delle persone non basta di per sé ad escludere l’identificazione delle medesime: quest’ultima, infatti, può realizzarsi attraverso la combinazione di più informazioni concernenti la persona (l’età, la professione, il luogo di lavoro, l’indirizzo dell’abitazione, ecc.).
Ciò premesso, l’esercizio dei diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy, deve essere analizzato alla luce del citato diritto all’informazione costituzionalmente garantito anche in considerazione delle indicazioni fornite dal Garante Privacy Italiano.
Maggiori informazioni sul rapporto tra giornalismo, diritto all’informazione e tutela dei dati personali, vengono periodicamente pubblicate al sito www.garanteprivacy.it.
Se l’Utente volesse far valere uno o più dei diritti di cui all’art. 7 del Codice Privacy (incluso l’esercizio del cosiddetto diritto all’oblio), con riferimento ai suoi dati personali eventualmente contenuti negli articoli della Testata Giornalistica, e trattati dalla Società, nell’esercizio dell’attività giornalistica di cui al presente articolo 18, si precisa che il Titolare del trattamento di tali dati è sempre la società Reporter Gourmet S.r.l., con sede in Cagliari, via Tuveri n. 33, P.IVA 03406920920, email [email protected]

18 Modifiche

La Privacy Policy è soggetta a modifiche e aggiornamenti e la versione attualmente in vigore è quella pubblicata sul Sito Internet con la data di aggiornamento indicata. Si prega di verificare periodicamente la Privacy Policy per essere informati di eventuali modifiche.