Rotunnella Fest 2017: torna il festival dedicato all’olio di oliva

Dal 5 all’8 agosto torna Rotunnella Fest con ortaggi prodotti e raccolti nell...
Download PDF Scarica in formato PDF
Mappa non disponibile

Data e ora
Dal 05/08/2017 al 08/08/2017
Orario: Tutto il giorno

Categorie


«Nell’era del progresso,

dei ritmi veloci e frenetici e del distacco, soprattutto dei giovani, dalle proprie radici, abbiamo voluto fortemente creare qualcosa che ripristinasse quel contatto ancestrale che tutti gli uomini hanno con la Madre Terra»

Torna anche quest’anno “Rotunnella Fest”, il festival dedicato all’olio di oliva che si terrà ad Albanella (SA) dal 5 all’8 agosto.

Organizzato dalla Pro Loco di Albanella, “Rotunnella Fest” si avvale, quest’anno, di una grande novità: la realizzazione di un orto sociale curato dai ragazzi del posto.

Rotunnella

«Tra le novità della II edizione del “Rotunnella Fest” siamo lieti di annoverare la realizzazione di un orto sociale», dichiara Vincenzo Maraio, presidente della Pro Loco di Albanella, che continua: «L’idea di produrre autonomamente i prodotti destinati agli stand gastronomici presenti alle nostre serate nasce anche dall’esigenza di sapere cosa mangiamo. È un progetto singolare che vede come protagonisti la freschezza e l’entusiasmo dei giovani e l’esperienza delle vecchie generazioni».

Un lavoro nei campi, quindi, portato avanti dai ragazzi di Albanella negli scorsi mesi con lo scopo di garantire la qualità e la genuinità dei prodotti offerti.

«L’impegno profuso in questi mesi nella coltivazione e nella raccolta di ortaggi ed odori vedrà il suo momento culminante nelle serate del 5-6-7-8 agosto ad Albanella, in occasione del “RotunnellaFest”. Potrete così gustare piatti della nostra tradizione ed avere la sensazione che nulla sia mutato nel tempo e nei sapori. Patate, melanzane, peperoni, pomodori e molti altri prodotti arrivano direttamente dal nostro orto per deliziare i vostri palati e si mescoleranno al sapore unico dell’ingrediente sovrano delle nostre colline albanellesi: l’olio extravergine d’oliva».

Zitun spezzati, spaghetti aglio e uoglio, polpette e mulgname buttunate, ciambotta nel viccio, vicci fritti, acqua sala e patate fritte paesane saranno i piatti che potranno essere degustati durante la 4 giorni.

Reporter Gourmet – La Redazione

 

 

Per tutte le info

La pagina Facebook dell’evento 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0