Pietro Pio Pitzalis

Da sempre una grande passione per il cibo ed il vino. Ma anche per musica, letteratura e scrittura. Da adolescente i primi ristoranti, poi negli anni è cresciuta la curiosità  e la voglia di ricercare nuove emozioni enogastronomiche.. Così ha fondato Reporter Gourmet.

Descrizione:

Eccomì qua.

Sono l’ultimo arruolato di un imponente, sconfinato esercito di illustri gourmet, appassionati gourmet, blogger gourmet, apprendisti gourmet, pseudo gourmet.

Umanità  che narrano di posti dall’incomparabile bellezza, ammaliati da piatti capaci di concedere straordinari godimenti. Dissetati da pregiati nettari che leggiadri volteggiano prima di essere accuratamente annusati e decantati con emozione.

Personaggi che hanno visto, assaggiato e bevuto tutto. Anche l’inimmaginabile.

E così parte il mio viaggio, che a dire la verità  cominciò tanti anni fa. Quando ancora bambino a sette anni, dopo la scuola, già  mi divertivo a dare consigli alle massaie nella bottega di mio padre.

Poi gli anni passano, tanti prodotti assaggiati e venduti. Centinaia di salumi, formaggi, frutta e verdura del contadino. Pane, pasta, dolci, legumi, olio, pelati, carne, pesce ed i piatti della mamma che non si scordano mai. Igp, Dop, Doc, Docg, Igt, Presidi e piccoli produttori artigianali.

E nel corso degli anni, la domenica una bottiglia di vino buono. Ogni volta diversa. Per assaggiare, sentire, capire. Sa comprendere anche lo sforzo e la passione dell’uomo nel curare quegli acini che con cura vengono portati via dai loro ceppi per farne preziose bevande.

Ancora, conoscere ed apprezzare la passione con la quale tante persone danno vita a meravigliosi prodotti. Semplici ed inestimabili. Rinomate materie prime che finiscono nelle mani di abili chef che con capacità  e maestria creano piatti capaci di concedere attimi di intenso piacere.

Sì, ho visto posti, mangiato e bevuto in ristoranti comuni, orridi e magnifici. Più di un poco e meno di parecchio.

In tanti anni ho imparato a distinguere ciò che è buono da quello che lo è di meno. A riconoscere e capire gli odori, ed al palato ho insegnato ad identificare i tanti sapori.

E così vado avanti. Perchè il posto più bello è quello che ancora dovrà vedere. Il piatto più squisito è quello che ancora dovrà assaggiare. Il vino più buono è quello che ancora dovrà bere.

Alla vostra salute.

Reporter Gourmet

Sembra che non siamo riusciti a trovare ciò che cercavi. Forse una ricerca potrebbe essere di aiuto.