Sara Favilla

Laureata in Lettere, traduttrice di professione, si è occupata anche di editoria come redattrice e correttrice di bozze. Ha da sempre coltivato la passione per la gastronomia che l’ha portata ad aprire un blog e appassionarsi di foodphotography. Ha frequentato diversi corsi di cucina con vari chef e anche lavorato come cuoca in un ristorante.

Descrizione:

Classe 1979, nata sotto il segno dei Gemelli con Saturno contro, fin da piccola ha sempre dimostrato grande appetito per il sapere ma anche per i sapori che la sua mamma creava in cucina.

Dopo gli studi liceali si è laureata in Lettere, inseguendo cocciutamente il sogno di fare la traduttrice, divisa tra la sua lingua materna e il grande amore della vita, il portoghese, incontrato in età adolescenziale grazie a letture molto poco adolescenziali.

Intercalando letture e traduzioni di libri – e lavori di vario genere, tra cui la redattrice editoriale, la correttrice di bozze, la scouter editoriale e l’istruttrice di nuoto – ha da sempre coltivato la passione per la cucina che è finalmente esplosa verso i 30 anni con l’emancipazione dalla famiglia e con l’apertura di un blog di cucina, che coltiva ancora con passione.

In parallelo sviluppa anche un grande interesse e amore per la foodphotography che le ha permesso di incontrare persone con cui ha avviato felici collaborazioni in ambito enogastronomico.

Ha frequentato diversi corsi di cucina con vari chef, finché nel 2014 ha avuto l’opportunità di lavorare come cuoca in un ristorante della sua città, un’esperienza unica per quanto faticosissima.

La sua cucina è il rifugio in cui si diletta a sperimentare varie ricette dal mondo e di grandi chef, accompagnata dalla sua valigia di spezie e dalla curiosità di conoscere e di osare.