Filippo Apollinari

Una grande passione per il vino che va avanti da circa 15 anni. Molte tappe importanti per una evoluzione continua, oltre vari affiancamenti con alcuni dei migliori degustatori italiani. In costante movimento verso quelle mete che hanno scritto la storia enologica Italiana e Francese. Collabora dal 2009 con la “Guida ai Vini d’Italia” del Gambero Rosso.

Descrizione:

Nasce a Cesenatico nel 1978, si è immerso nel mondo del vino alla fine degli Novanta, in coincidenza con l’ultimo risveglio enoculturale del millennio scorso e la definitiva presa di coscienza, sul proprio potenziale, da parte del comparto vitivinicolo.

La sua formazione è il risultato di innumerevoli corsi di studio e seminari curati da Gambero Rosso, Slow Food, Ais e giornalisti indipendenti; un percorso, in continua evoluzione, arricchito dal prezioso affiancamento ad alcuni dei migliori degustatori del nostro Paese, con cui ha affinato le linee guida per l’analisi sensoriale del vino.

Con una laurea in economia alle spalle e migliaia di chilometri macinati in lungo e in largo per conoscere le persone e i luoghi che hanno scritto la storia enologica d’Italia e di Francia, ha avviato collaborazioni con diverse riviste e manifestazioni di settore, molte delle quali ancora in essere.

Dal 2009 è collaboratore e degustatore per la “Guida ai Vini d’Italia” del Gambero Rosso e, dal 2011, è il curatore del portale www.enocode.com un contenitore di appunti e recensioni sul mondo del vino, con cui ha ottenuto, nel 2012, la “segnalazione speciale” dalla commissione del Premio Giornalistico del Roero.