FILZ: a Milano il ristorante dedicato agli spiedini e ai cocktail

Milano continua ad affondare stoccate food degne di nota. Frutto di idee che rivisitano il concetto di cibo prendendo spunto dalla tradizione

0
1
La Storia

È un fatto che dopo Expo,

Milano stia vivendo molte avanguardie. Tra queste c’è sicuramente quella del food. Si fa fatica a star dietro alle #newopenings, ma quello che stupisce non è solo il moltiplicarsi delle insegne, ma il fioccare di nuovi format, di idee che fanno storcere il naso ma poi sei curioso, di locali che fuori niente di che e dentro la grande bellezza.

1 Cattura filz

FIlz copertina 970

Antonia e Francesco si sono incontrati e innamorati in Cina. Nicoletta, sorella di Francesco, per anni ha gestito un ristorante e un albergo in Africa. Tutti sono pugliesi. Anche Stefania che aiuta Nicoletta in cucina ha origini pugliesi. Daniel, il barman, poteva non avere origini pugliesi?

Il Ristorante

2 ID6A0499

Questa famiglia pugliese allargata ha occupato i locali della ex gastronomia di Largo della Crocetta 1 con il suo Filz, curioso locale che si fonda sull’inedito pairing tra cocktail e spiedini. Filz non ha propriamente un suono pugliese. Ma indica perfettamente quelle che troverete: carne, pesce, verdure e anche dessert inFILZati da uno spiedo.

3 bao cuore

Se ormai non esiste un nuovo locale milanese che non abbia una carta di cocktail, lo spiedino è qualcosa che non aveva ancora un’identità così forte a Milano. Da Filz potrete farvi trafiggere da circa venti spiedi diversi. Cosa non si fa in nome del mangiare bene.

4 anguilla

Scherzi a parte, Filz ha l’aspetto di un cocktail bar dall’anima pop e retrò. Marmo alle pareti, una bottigliera ordinata e non strabordante, alcune caricature del personale molto carine realizzate da Naki. Non ci sono tavoli ma un bancone di fronte alla zona bar, più un altro banco lungo la parete retrostante, realizzati entrambi con lucide piastrelle amaranto. Le sedute sono sgabelli, grazie a dio con schienale, in stile diner. La morfologia del locale rispecchia quello che si mangia, qualcosa di stretto e lungo, ma molto confortevole. L’insegna al neon rosso – FILZ Cocktails&Spiedini – fa pensare a un locale dedito alla notte, a incontri più o meno furtivi, a lunghe chiacchierate con il barman. Ci sono specchi che corrono lungo le pareti per aumentare la percezione delle dimensioni del locale. All’interno il locale è luminoso, rilassato, l’atmosfera è di chi non si prende troppo sul serio.

I Piatti

6 cuore e friggitelli

In cucina invece si fa sul serio. Sulla carta c’è tanta Puglia, più o meno hardcore, tanto Oriente e alcuni spiedini più democratici. Buono quello con fungo shiitake, katsuobushi, shiso e salsa di ostrica, buonissimo quello con anguilla e salsa teriyaki. Non potevamo non provare la rivisitazione della bombetta di Cisternino, fatta con canestrato e capocollo di suino e salsa di ‘nduja, per non parlare degli gnummaredde con salsa di cipolla alla soia, rivisitazione del tipico street food pugliese fatto con fegato, cuore e polmone allacciati fra loro da strisce di budello. C’è anche qualcosa di più estremo come lo spiedo con cuore, friggitelli e salsa miso. Più semplice da ordinare lo spiedino con pancia di maiale e cipollotti oppure quello con ciuffetti di calamaro fritti e aioli alla menta. Chiudiamo in bellezza con lo spiedino dessert, il filz tiramisù. Tutte le carni provengono da una macelleria pugliese, mentre per il pesce i ragazzi di Filz si servono al mercato del pesce di Milano.

7 ID6A0411

8 ID6A0328

Per i cocktail ci siamo affidati a Daniel. Abbiamo solo espresso il desiderio di avere mezcal come base per il primo. In una coppa abbiamo sorseggiato una versione molto ben eseguita di Mezcal Margarita, composta per il 50% da mezcal Nuestra Soledad e 50% da tequila Espolon Reposado, lime fresco spremuto, dry orange Pierre Ferrand, mezzo peperoncino fresco e sale misto a paprika affumicata sul bordo del bicchiere. Per il secondo, Daniel, che ama i drink base bourbon, ci ha proposto un Old Fashioned – Bullet Bourbon in questo caso – con vaporizzazione di bergamotto.

Processed with VSCO with a5 preset

Happy end molto fresco a base di vodka Stolichnaya Red, infusa in tè bianco cinese e cardamomo, lime fresco, zucchero liquido homemade e una goccia di assenzio. Filz è aperto anche a pranzo e si sta attrezzando per il take away. Anche se non siete pugliesi lasciatevi colpire.

Indirizzo

FILZ

Largo della Crocetta n 1 – 20122 Milano

Tel. +39 349 379 4046

Mail info@filzmilano.com

Il sito web

Commenta

Please enter your comment!
Please enter your name here