Categorie Chef newsTag , , , ,

Svolta per Daniele D’Alberto: lascia il BR1 e arriva la nuova apertura a Borgo Fonte Scura

Borgo Fonte Scura: nuova apertura per lo chef Daniele D’Alberto in una struttura affacciata sul lungomare protetto di Silvi Marina, nel Teramano.

banner the tasty ways

I piani

erano di restare per un bel po’ al BR1 di Montesilvano, locale di proprietà della famiglia Peca, in cui Daniele D’Alberto era lo chef da un anno, adibito prima a galleria d’arte, poi a ristorante, infine a struttura ricettiva, interamente ripensato e tirato a lustro. Se non fosse stato per un’offerta francamente irrecusabile che è piombata imprevista sull’agenda dello chef: una struttura ampia e prestigiosa, circondata da un parco con uliveto, vista panoramica a 200 metri sul livello del mare, camere, spazio eventi e forse scuola. Soprattutto una cucina grande e ben equipaggiata: si tratta di Borgo Fonte Scura, struttura affacciata sul lungomare protetto di Silvi Marina, nel Teramano, finora riservata alla banchettistica.

Borgo Fonte Scura

“È stata una decisione ponderata: la mia famiglia mi seguirà, insieme a tutto lo staff, conservando le medesime mansioni. Mia sorella Cristina sarà all’accoglienza, mio padre Antonio alla contabilità e mia madre Concetta continuerà a dare una mano in cucina. Anche la brigata resterà invariata: consterà di 5 elementi, fra cui Lorenzo Serafini, Alessandro Avanzi e Bartek Zaleski, più due lavapiatti. Abbiamo mantenuto molti piatti di Montesilvano, attestandoci nella stessa fascia di prezzo, dai 50 euro in su. I menù degustazione saranno 3: Vibrazione da 5 portate a 50 euro, Infer-mento da 7 a 65, Sun/rice da 10 a 100. Data la location, punteremo sui prodotti locali, come la liquirizia, il finocchietto, il pecorino di Atri, e soprattutto sul pesce, a partire dal crudo. Si chiamerà ‘Acqua di mare’ e comprenderà 6 mini piatti, fra cui ostrica, arancia e menta; capasanta, limone e rosmarino; gambero rosso, pomodoro e mozzarella; scampo e liquirizia; branzino e melone”. Fra le new entries anche il risotto arancia e ostriche; lo spaghetto con acqua di pomodoro, scampi, caprino e limone; il dolce di cioccolato bianco, rape rosse e pompelmo. Sposeranno una carta dei vini incentrata sull’Abruzzo, amministrata da D’Alberto insieme alla direttrice di sala Valeria Del Biondo.

Borgo Fonte Scura

E potrebbe trattarsi del match point per un cuoco che ha calcato tanti campi prestigiosi, formatosi con Gianfranco Vissani, Moreno Cedroni, Sebastiano Lombardi al Pellicano, tanto sicuro nella tecnica quanto ficcante nel gusto. Al quale per la prima volta viene servita la grande occasione su un piatto d’argento, anzi sull’elegante tovagliato in lino, con bonsai al centro, di tavoli rotondi e ben distanziati. Tutt’intorno lo stesso connubio fra musica, arte e cibo di Montesilvano, grazie a opere in linea con l’avvicendarsi dei menu a firma di Manuel Tatasciore.

Autrice: Alessandra Meldolesi

 

Borgo Fonte Scura

Contrada Vallescura 11/C – 64028 Silvi Marina (Te)

Tel. +39 388 0991699

Il sito web del ristorante

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *