Categorie EventiTag

Roma Caput Pizza: arriva La Città della Pizza con più di 40 pizzaioli provenienti da tutta Italia

Dal 31 marzo al 2 aprile arriva nella Capitale una tre-giorni tutta incentrata sulla pizza. Gli ampi spazi del Guido Reni District accolgono La Città della Pizza: oltre 40 pizzaioli da tutta Italia per far assaggiare tutte le possibili varianti del cibo più amato al mondo.

Sapori e dintorni - Conad

10 “case” della pizza

che ospiteranno ogni giorno altrettanti pizzaioli provenienti da tutta la Penisola, a rotazione nei tre giorni. Oltre 90 tipi diversi di pizze sfornate (o fritte), 7 workshop dedicati all’approfondimento di altrettanti temi legati al mondo del disco bianco (che disco sempre non è), 5 appuntamenti – tra i Sensational Brunch e Dinner organizzati da Ferrarelle – che vedranno insieme grandi chef e pizzaioli, tanti laboratori per grandi e bambini, birra e Prosecco con cui brindare e spazio a tutti i prodotti che rendono la pizza così buona, dall’impasto ai topping.

1

Questi sono solo alcuni dei numeri de La Città della Pizza, la grande manifestazione il cui format – ideato da Vinòforum e realizzato con la collaborazione di Ferrarelle – nasce per celebrare e promuovere questa nuova era del prodotto italiano più amato nel mondo. L’idea è proprio quella di riunire sotto un unico (grande) tetto tutte le forme e le espressioni di questo cibo, sempre più al centro dell’attenzione della ricerca non solo dei pizzaioli ma anche di chef, produttori e ricercatori.

2

Dunque spazio alla pizza “napoletana” con alcuni dei suoi migliori interpreti dentro e fuori i confini partenopei, ma anche alla pizza “all’italiana” e a quella “da degustazione” che lasciano più spazio alla fantasia e alla sperimentazione dei singoli pizzaioli, a quella “al taglio” che ha la sua capitale a Roma ma trova grandi realizzazioni anche in altre località d’Italia e naturalmente anche a quella “fritta”, sempre golosissima.

3

“La Città della Pizza sarà un luogo di confronto e dibattito, ma soprattutto un momento di festa per celebrare questo grande prodotto italiano. Si fonderanno quindi in un’unica anima gli aspetti più strettamente tecnici e lo spirito popolare insito nella pizza. Per questo motivo l’ingresso per il pubblico sarà gratuito, così come sarà gratuito prenotarsi alle diverse iniziative collaterali in programma”, sottolinea Emiliano De Venuti, ideatore e CEO di Vinòforum, uno dei più importanti marchi italiani dedicati alla promozione enogastronomica.

4

De Venuti è anche uno degli autori – con lui, tra gli altri, anche i giornalisti Tania Mauri e Luciano Pignataro e il pizzaiolo Stefano Callegari, l’inventore del Trapizzino – che hanno messo a punto il ricco programma della manifestazione che non sarà solo l’occasione per assaggiare tantissime pizze diverse (e ricredersi, magari, su convinzioni e pregiudizi verso tipologie diverse da quelle a cui si è abituati) ma anche per conoscere i tanti aspetti che rendono una pizza buona, anzi buonissima. Spazio anche a ciò che meglio accompagna la pizza nel calice, con gli abbinamenti con la birra artigianale firmata Baladin e le bollicine italiane del Consorzio di Tutela del Prosecco DOC.

5

Ecco la lista dei pizzaioli che saranno presenti a La Città della Pizza, all’opera nelle “case” o nell’ambito di laboratori, workshop e cene:

Gino Sorbillo, Pizzeria Gino Sorbillo –  Napoli

Corrado Scaglione, Enosteria Lipen – Monza Brianza

Renato Bosco, Saporè – Verona

Gabriele Bonci, Pizzarium, categoria “Al taglio” – Roma

Giancarlo Casa, La Gatta mangiona, categoria “All’italiana” – Roma

Massimo Bosco, Pizzeria Bosco, categoria “Al taglio” – Olbia

Marzia Buzzanca, Percorsi di gusto, categoria “A degustazione” – L’Aquila

Gianfranco Iervolino, Morsi e rimorsi, categoria “Napoletana” – Caserta

Ciro Oliva, Concettina ai tre santi, categoria “Napoletana” e “Fritta” – Napoli

Francesco Vitiello, Casa Vitiello, categoria “Napoletana” – Caserta

Petra Antolini, Casa Petra, categoria “Al taglio” – Verona

Pierluigi Police, O’ scugnizzo, categoria “Napoletana” – Arezzo

Gennaro Battiloro, La Kambusa, categoria “Napoletana” – Lucca

Massimiliano Prete, Gusto divino, categoria “A degustazione” – Cuneo

La Confraternita della Pizza, categoria “Al taglio” – Roma

Famiglia Condurro, Da Michele, categoria “Napoletana” – Napoli

Stefano Vola, Vola Bontà per tutti, categoria “All’italiana” – Cuneo

Pierdaniele Seu, Mercato Centrale, categoria “All’Italiana” – Roma

Alessandro Coppari, Mezzometro, categoria “Al taglio” – Senigallia

Antonio Pappalardo, La Cascina dei sapori, categoria “A degustazione” – Brescia

Mirko Rizzo, Pommidoro, categoria “Al taglio” – Roma

Emiliano Aureli, La Taverna dei corsari, categoria “All’italiana” e “A degustazione” – Rieti

Cristiano Piccirillo, La Masardona, categoria “Fritta” – Napoli

Luca Belliscioni, Grecco Enjoy, categoria “Al taglio” – Roma

Francesco Martucci, I Masanielli, “Napoletana” – Caserta

Salvatore Di Matteo, Di Matteo, categoria “Napoletana” e “Fritta” – Napoli

Matteo Aloe, Berberè, categoria “All’Italiana” – Bologna

Giuseppe Pignalosa, Le Parule, categoria “Napoletana” – Napoli

Diego Vitagliano, 10, categoria “Napoletana” – Napoli

Vincenzo Esposito, Carmnella, categoria “Napoletana” e “Fritta” – Napoli

Matteo Tambini e Davide Fiorentini, O Fiore Mio, categoria “A degustazione” – Faenza

Edoardo Papa, Biglietto prego, categoria “All’italiana” – Roma

Isabella De Cham, 1947 Pizza Fritta, categoria “Fritta” – Napoli

Salvatore Gatta, Fandango, categoria “Napoletana” – Potenza

 

La Città della Pizza

Guido Reni District, via Guido Reni, 7 – Roma

Giorni e orari di apertura:

venerdì 31 marzo ore 18.00 – 24.00

sabato 1 aprile ore 11.00 – 24.00

domenica 2 aprile ore 11.00 – 23.00

Ingresso gratuito

Laboratori e workshop su prenotazione

 

Per tutte le info

www.lacittadellapizza.it

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *