Categorie Chefs: Ultime notizieTag , , ,

Il vuoto de Le Giare: Gianluca Gorini non è più chef a Montiano

Si è sciolto il 14 gennaio 2017 il sodalizio fra Claudio Amadori e Gianluca Gorini alle Giare di Montiano.

Sapori e dintorni - Conad

1460 giorni di entusiasmo,

abnegazione, successi, delusioni. E di una cucina destinata a fare il vuoto nella gastronomia romagnola, senza che la fisica della ristorazione possa porvi rimedio almeno a breve con nuovi flussi di materia.

1

Si è abbassata su se stessa senza un vero motivo, la parabola de Le Giare, ristorante di Montiano dove il talento di Gianluca Gorini, punta di diamante della generazione 30 anni, aveva finalmente ricevuto dalle mani del patron Claudio Amadori i mezzi per esprimersi al meglio e con il suo nome, come non è dato ancora oggi a tanti giovani cuochi. In un locale generoso ed elegante, insomma, dotato di una cantina straordinaria, che come una cassa di risonanza lo ha fatto conoscere in tutto il paese.

4

5

Alcuni se lo ricordavano dal palco di Emergente, concorso di Luigi Cremona dove non aveva particolarmente brillato. Ma è stata la progressione stilistica ingaggiata a Montiano a fare appuntare il suo nome nelle agende dei gourmet. Dagli esordi in stile Lopriore (il grande comasco era stato suo maestro a Siena) a svolgimenti più territoriali e anche più affabili, assemblati come un mazzo di memorie ed erbe spontanee per i fossi circostanti, risulta difficile scegliere solo qualche piatto, fra grandi paste secche e prodotti ancestrali quali il piccione, in doppio servizio al barbecue, e l’aringa, passatelli di Parmigiano affumicato e cappelletti. Nessuno come lui si è dimostrato in grado di padroneggiare i registri estremi, con il puntiglio tecnico dei grandi e la capacità di rendere suggestivamente perturbante, ciò che diamo per scontato e familiare.

11

È una perdita incalcolabile, oggi che anche l’altro fuoriclasse romagnolo, Piergiorgio Parini, ha concluso le sue pratiche di divorzio dal patron Fausto Fratti. E nemmeno di Gorini è dato conoscere con esattezza i piani: nessun trasloco a stretto giro, pare, piuttosto una pausa di riflessione in attesa di fondare un locale proprio, magari informale come il Kitchen. Mentre Amadori, fresco di cospicui investimenti, è già sulla pista di un nuovo talento cui legare la propria ambizione.

12-1

13-1

Che si sia trattato di dinamiche personali o di anatemi stilistici, fa male pensare che i mancati riconoscimenti di una singola guida, per quanto autorevole, possano per la seconda volta avere fiaccato gli animi inducendo a decisioni così drammatiche. Tanto che da dire resta solo una parola: peccato.

Autrice: Alessandra Meldolesi

Tutte le fotografie sono di Lido Vannucchi

 

Il comunicato ufficiale

NUOVI PROGETTI PER LE GIARE di MONTIANO E LO CHEF GIANLUCA GORINI

Dal primo Gennaio del 2017 si è chiuso il capitolo che ha visto procedere per la stessa strada il ristorante le Giare nella persona del patron Claudio Amadori e lo chef Gianluca Gorini. Dopo 4 anni di lavoro congiunto, che sono stati il coronamento di un importante collaborazione, da gennaio il percorso professionale delle Giare e dello chef Gianluca Gorini proseguirà in maniera individuale.

“È mia intenzione, comunica Claudio Amadori, dopo un un periodo di riposo riaprire le Giare con una brigata ed un nuovo chef di provata esperienza. Proseguiremo un percorso di cucina ed ospitalità comprovato da oltre 20 anni di attività per consolidare la qualità ed il servizio che ha sempre contraddistinto il mio ristorante in Montiano. “

“Ringrazio Claudio Amadori per gli anni passati insieme, per il lavoro svolto insieme e ringrazio anche tutte le persone che hanno fatto parte della nostra brigata. Nuove esperienze e nuovi progetti si stanno delineando nel mio percorso professionale  – comunica lo chef Gianluca Gorini. Sto valutando e scegliendo tenendo sempre ben presente l’amore per il cibo, la cultura del luogo e la massima professionalità. Vorrei avvicinarmi ancora maggiormente al territorio e al prodotto con una idea di cucina che mi rappresenti e che rappresenti la nostra cultura, che rispecchi la mia idea e la mia passione per questa professione che solo lavoro non può essere.”

Share on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Un pensiero riguardo “Il vuoto de Le Giare: Gianluca Gorini non è più chef a Montiano”

  1. Aspettiamo di conoscere nuovi sviluppi sia dello chef Gorini che del nuovo chef che entrerà alle Giare.
    Nel frattempo auguro ad entrambi un buon nuovo inizio

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *