Categorie Chefs: Ultime notizieTag , , , ,

Luca Collami lascia il ristorane Capo Santa Chiara

Luca Collami, storico protagonista della ristorazione ligure lascia il ristorante Capo Santa Chiara, locale incantevole affacciato sul mare dove lo chef aveva sperimentato una formula popolare con grandi materie prime.

Sapori e dintorni - Conad

È terminata prima del previsto,

la permanenza di Luca Collami, storico protagonista della ristorazione ligure, al Capo Santa Chiara, incantevole ristorante affacciato sulla spiaggia di Genova Boccadasse. Location dove aveva sperimentato una formula popolare, nella scia di Andrea Sarri a Imperia, offrendo grande pesce e know-how a prezzi contenuti; al suo posto dovrebbe subentrare un altro cuoco di talento, Matteo Badaracco, già alla Peca e The Cook. “La decisione è stata condivisa con il mio socio. Il locale è fantastico, ma non riuscivo a dimostrare di cosa sono capace, anche perché la formula era cambiata in itinere. A Genova, poi, non fa differenza più di tanto che un ristorante sia bello o meno. Al momento non c’è niente di stabilito: potrebbe piacermi andare via, ad esempio in Lombardia, oppure tornare ai numeri ridotti di un gastronomico puro”.

1-970

Dopo l’addio di Flavio Costa, trasvolato in Piemonte, sarebbe un’altra grave perdita per una regione che pure mostra imprevedibili segni di vitalità, vedi la nuova associazione che riunisce giovani cuochi non stellati come Davide Cannavino, Enrico Marmo, Manuel Marchetta, Emanuele Donalisio e lo stesso Matteo Badaracco, candidati al rilancio a partire dall’evento in agenda a maggio, la cosiddetta “operazione Golf Finger” dedicata al food design “alla mano”.

2-970

Ma l’emorragia non si arresta: Daniele Lunghi, succeduto a Giorgio Servetto alla Locanda dell’asino di Alassio dopo 6 anni di Cassinetta di Lugagnano, si appresta infatti a imboccare anche lui la direttrice nord. Ha appena assunto la direzione della cucina di Palazzo Righini a Fossano, una bellissima struttura che riaprirà il 10 febbraio. “Sarà la mia cucina, ma con 10 persone in brigata. Quindi semplicità e prodotto, quello dei fornitori che ho selezionato negli anni, escludendo la grande e piccola distribuzione organizzata. Alcuni piatti li porterò dal mare, altri dal passato, altri ancora interpreteranno la contemporaneità. C’è ancora molto da definire. Ma seguirò solo il gastronomico, con un altro chef preposto alla banchettistica”.

Autrice: Alessandra Meldolesi

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0

Un pensiero riguardo “Luca Collami lascia il ristorane Capo Santa Chiara”

  1. ciao luca sei veramente un grande chef, abbiamo festeggiato molti compleanni a capo santa chiara e siamo sempre stati molto soddisfatti della tua cucina. mi dispiace che tu sia andato via, ma ti seguiremo!

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *