Categorie Chefs: Ultime notizie

Claudio Sadler valuta se agire per vie legali contro Striscia la Notizia

"Un raggiro": così Claudio Sadler interpreta quanto andato in onda su Striscia la Notizia giovedì 5 marzo 2015.

Sapori e dintorni - Conad

Il grande chef

milanese, bistellato dal 2002 e presidente delle Soste, rompe il silenzio su Facebook a proposito del presunto scoop di Striscia la Notizia, riguardo al quale sta valutando un’eventuale azione legale con il suo avvocato. Questa la sua dichiarazione ufficiale:

"Vedo con mia sorpresa il pezzo su Striscia la Notizia, e mi rendo conto del raggiro che i due signori venuti venerdì sera a cena da me mi hanno tratto .

Ecco come è andata:

Venerdì sera arrivano due uomini sui 35 anni, mangiano e a un certo punto mi domandano di poter salutare un certo Nicolò, un loro amico di Piacenza, io e il maître, diciamo che da noi non c’è nessun Nicolò, e che non abbiamo avuto uno stagista con quel nome da molto tempo.

Continuo a dire che non c’è nessuno che ha quel nome, ma i due insistono, e a un certo punto loro mi dicono che forse il loro amico ora è a fare lo stage da Cracco.

Abbandono la discussione perché non vi sono i presupposti per continuare.

Quando i due signori si alzano e escono dalla sala da pranzo io li accompagno all’uscita, pagano e mentre pagano inscenano la storia che ormai tutti sanno, mi dicono che questo loro amico è un partecipante di Master Chef… E che loro sanno che questo Nicolò è arrivato secondo alla competizione 2015. Io mi sento un po’ infastidito da questa rivelazione, e poi penso, ma questi che vogliono e perché insistono con questo, Nicolò? Perché mi fanno tutte queste domande, se poi già sanno che sta da Cracco…? Io non sono malizioso di natura, però inizio a infastidirmi.

Mi fanno domande, io dico che non mi ricordo chi sia e poi estraggono il loro telefonino e me lo mostrano, si l’ho visto, me lo ricordo, è un immagine vista… Ma dove mi domando… qui? No io non me lo ricordavo, ma qui di cuochi ne passano molti, ci si può confondere, e però non vedo l’ora che la conversazione finisca, perché capisco che i due signori cercano qualcosa! Ora ricordo però, ora che mi dicono che era un concorrente di MC ricordo, ricordo, si l’ho visto… Domenica in TV… Ma stiamo parlando fra persone come al bar… Si sparano cazzate a raffica, e ci si tira un po’ in giro, il suo curriculum io non c’è l’ho, e poi le domande sul curriculum, ma certo che se uno viene qui lo mette sul curriculum, lo fanno anche i ragazzi delle scuole che stanno qui 20 giorni… Per loro è importante.

Tirano fuori la storia di Cracco, e dico che gli fa un culo così… Ma sempre in senso scherzoso e senza una motivazione particolare, ma poi che senso ha tutta questa discussione, e poi perché questi non dicono che mi stanno facendo un’intervista e non mi dicono chi sono? E soprattutto che lavorano per striscia? Non credete che sia scorretto…?

Io sono una persona seria, e stavo lavorando, dopo un po’ (10 minuti circa) che questi insistevano non vedevo l’ora di togliermeli di torno… Quindi come ben potete vedere le frasi sono di comodo per chiudere la conversazione, far si che i due signori prendessero l’uscita.

Se mi si fa un’intervista mi si deve avvisare, e non si deve impostare una conversazione come con gli amici del bar… Mica sono un truffatore, io non ho nulla da nascondere… E ora mi sento di essere io il truffato…

Quindi vi torno a dire che Nicolò Prati non è mai stato da me a fare ne’ stage ne’ a lavorare, lo ripeto e riconfermo.

Mi farebbe tanto piacere che striscia si confrontasse con me e si ponesse con me con trasparenza, dandomi la possibilità di replica.

Tra parentesi, io vendo migliaia di copie dei miei libri, quindi ispiro molti appassionati di cucina, e il piatto della razza, questo Nicolò lo può sicuramente avere notato in quello del pesce, ma la fattura è del tutto diversa, e per inciso la dicitura " alla mediterranea" si usa in una quantità notevole di piatti, basta che negli ingredienti vi siano gli alimenti che rappresentano il bacino del mediterraneo… Chi fa lo chef lo sa!

Per ora vi saluto, e spero che queste mie parole sincere vi suonino come la verità, perché è così.

Aspetto una chiamata dall’ufficio stampa di Striscia la Notizia.

Claudio Sadler

Autrice: Alessandra Meldolesi

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *