Categorie Ricette degli chef

Marcello e Mattia Spadone | Baccalà, olive, capperi e pomodoro

Semplicità e gusto mediterraneo: il baccalà viene servito così alla bandiera di Marcello Spadone. Un eccellente piatto di grande intensità gustativa.

banner the tasty ways

Marcello e Mattia spadone | Baccalà, olive, capperi e pomodoro

Ingredienti per 2 persone

2 tranci di baccalà da 200 gr. cadauno

30 gr. di capperi di salina

20 gr. di pomodori datterini

1 mazzetto di cerfoglio

5 gr. di amido di mais

1 testa d’aglio

100 ml. di olio evo

2 peperoni secchi

1 peperone friggitello

Rosmarino

Sale e pepe

 

Procedimento

Per la salsa di capperi e pomodoro, in un pentolino mettete il pomodoro pelato e tagliato a pezzi con i capperi, il cerfoglio, l’olio evo e sale. Fate cuocere a fiamma viva per 8 min. circa e addensate con l’amido di mais

Per la crema d’aglio, mettete in un pentolino l’aglio privato dell’anima con il latte e fatelo macerare per 12 ore. Scolate l’aglio e cambiate il latte, portate a ebollizione e ripetete quest’operazione per 3 volte. Togliete la metà del latte e con un frullino ad immersione aggiungete il burro e il sale fino ad ottenere una crema lucida e liscia.

Per la salsa di olive, frullate delle olive nere sott’olio della varietà Leccino con l’acqua e xantana

Tostate i peperoni secchi sulla fiamma viva facendo attenzione a non bruciarli, lasciateli raffreddare, frullate con l’olio fino ad ottenere una salsa rossa.

Cucinate 2 tranci di baccalà con l’olio evo e dei rametti di rosmarino sottovuoto a 55 gradi per 15 min.

Togliete la pelle e rendetela croccante, su una padella anti aderente, con l’aiuto di un batticarne.

 

Composizione del piatto

In un piatto fondo mettete prima la salsa di capperi e pomodoro, poi il baccalà, la crema d’aglio, la salsa di olive, la salsa di peperoni, la pelle croccante e accompagnate con un peperone friggitello arrosto e dei capperi fritti.

spadone copertina 970

Reporter Gourmet – La redazione

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *