Categorie Week end wine

Alto Adige Schiava 2013 Gumphof

La schiava che arriva dalle montagne

Sapori e dintorni - Conad

Markus prackwieser

gestisce con meticolosità e passione circa 5 ettari di vigna di proprietà e prosegue un lavoro iniziato dalla famiglia diversi anni fa. Siamo su vigneti scoscesi ai piedi dello Sciliar, all’inizio della Valle Isarco. Le varietà coltivate sono quelle tradizionali, a partire dal Gewürztraminer per arrivare al Pinot Bianco, Sauvignon e Pinot Nero.

Tra le uve a bacca rossa c’è anche la Schiava, tradizionale vitigno chiamato localmente Vernatsch

 

(ricordiamo che in diverse regioni italiane c’è la Vernaccia, nome derivante da Vernaculum “del posto” ovvero l’uva più coltivata e nota in quel territorio).

L’annata 2013 offre profumi di piccoli frutti di bosco, spezie dolci e non mancano cenni floreali, soprattutto di rosa. In bocca è soave e leggiadra e dal tannino appena accennato. La freschezza è magistrale e regala un sorso succoso e di grande bevibilità. Perfetta se bevuta a 16°C con un buon speck, secondo un classico abbinamento territoriale.

 

Prezzo medio in enoteca

€ 14

 

Gumphof – Markus Prackwieser

loc. Novale di Presule, 8 – 39050 Fiè allo Sciliar/Völs am Schlern (BZ)

Tel:

+39 0471 601190


+39 0471 601190

Mail: [email protected]

www.gumphof.it

 


Autore: giuseppe carrus

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *