Categorie Ricette degli chefTag , , , , ,

Andrea Berton | Insalata di cozze con zucchine e zafferano

Andrea Berton | Insalata di cozze con zucchine e zafferano

Sapori e dintorni - Conad

Andrea Berton | Insalata di cozze con zucchine e zafferano

Ingredienti per 2 persone

Per le zucchine

2 zucchine

Sale grosso

Procedimento

Lavare e pulire bene le zucchine. Dividerle a metà e cuocere in abbondante acqua salata. Raffreddare bene e appoggiarle su un vassoio espositore. Dividere le zucchine per il senso della lunghezza e mantenere in caldo.

 

Per la maionese allo zafferano

50 g di fumetto ridotto

200 g di olio extra vergine di oliva

0,8 g di polvere di zafferano

50 g di acqua di cozze

Procedimento

Sciogliere lo zafferano nel fumetto ed emulsionare a filo l’olio fino ad ottenere la consistenza di una maionese. Aggiungere l’acqua di cozze e mantenere in caldo.

 

Per le patate soffiate

2 patate Bologna

100 g di fecola

50 g di albume pastorizzato

Pocedimento

Sbucciare le patate e affettarle alla mandolina ottenendo fettine sottili, asciugarle con carta assorbente e posizionarle su un tagliere.

Pennellare con il composto di albume e fecola metà delle fette di patate e sovrapporre le altre. Coppare con diametro di 2 cm e lasciare riposare a 35° per 1 ora.

Friggerle a 160°C. Appena a contatto con l’olio caldo si gonfieranno formando delle piccole sfere croccanti

 

Per le cozze

200gr di cozze

Procedimento

Pulire bene le cozze fresche e sbollentarle per 3 minuti in acqua abbondante, leggermente salata.

Raffreddare in acqua e ghiaccio e recuperare il frutto. Riporre su un vassoio espositore e condire con un filo di olio extravergine.

 

Altri ingredienti

8 foglia d’ostrica

 

Composizione del piatto

Appoggiare 2 fette di zucchine sul piatto. Su di esso le cozze le patate soffiate e le foglie di ostrica. Terminare con la salsa di zafferano.

andrea berton copertina 970

Reporter Gourmet – La redazione

Share on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *