Categorie Chefs: Ultime notizie

Carlo Cracco, biografia di un Master Chef

Chi è Carlo Cracco? Ecco dove si è formato e dove ha lavorato uno dei più competenti e famosi chef italiani. Perché il successo non è mai casuale, ma frutto di tanta passione, applicazione e duro lavoro.

Nato a vicenza

nel 1965, frequenta l’I.P.C. a Recoaro Terme, vicino Vicenza. L’istituto fa parte dell’Associazione Europea delle Scuole Alberghiere e del Turismo, istituita nel 1963. Nel frattempo lavora per il Ristorante “Da Remo” (Vicenza). Nel 1986 comincia la sua carriera professionale da Gualtiero Marchesi a Milano, il primo ristorante italiano che raggiunge le tre stelle Michelin. In seguito Cracco lavora presso la “Meridiana” di Garlenda (Savona), Hotel di Charme della catena Relais & Chateux di Savona.

Si trasferisce per 3 anni in Francia dove ha l’opportunità di conoscere i segreti della cucina francese sotto la guida di Alain Ducasse (Hotel de Paris) e Alain Senderens (Lucas Carton, Paris). Cracco finalmente torna in Italia, a Firenze, dove diventa primo chef all’Enoteca Pinchiorri. Durante la sua conduzione ottiene le tre stelle Michelin.

Gualtiero Marchesi lo richiama per l’apertura del suo ristorante L’Albereta” a Erbusco (Brescia), dove lavora come chef per tre anni. Subito dopo questa esperienza si sposta in Piemonte e apre il ristorante “Le Clivie”, a Piobesi d’Alba (Cuneo). Qui, dopo appena un anno, guadagna la stella Michelin.

2 carlo cracco zucchine 970

Zucchine ripiene – foto Bob Noto

Dopo pochi anni accetta l’invito della famiglia Stoppani, proprietaria del negozio di gastronomia più famoso di Milano dal 1883, per l’apertura del ristorante Cracco-Peck, dove assume il ruolo di Chef Executive. Il ristorante, aperto dal 2001 in un edificio elegante nel centro di Milano, ottiene le due stelle Michelin, 18,5/20 per l’ Espresso e 3 forchette per il Gambero Rosso.

Nel 2007 viene nominato fra i 50 migliori Ristoranti al mondo. Dal Luglio 2007, in seguito alla separazione dagli Stoppani, Cracco diventa Chef Patron del Ristorante Cracco. Nel 2012 è incaricato dalla famiglia Trussardi di occuparsi della gestione e del rinnovo del Ristorante Trussardi alla Scala di Milano.

Carlo Cracco è uno dei tre giudici del noto reality show Masterchef Italia. Nel 2012 ha inizio la collaborazione con Singapore Airline dove si occupa della creazione dei menù per la business e la first class. Oggi ricopre il ruolo di presidente di Maestro Martino, associazione no-profit il cui obiettivo principale è quello di promuovere la Cucina d’Autore e le eccellenze del territorio. www.maestromartino.it. Nel 2013 collabora con Trenitalia firmando il menu per l’Executive Class dei Treni Freccia.

3 raviolini ripieni 970

Ravioli ripieni di maionese con ricci di mare e semi di basilico – foto Bob Noto

A Febbraio 2014 apre “Carlo e Camilla in Segheria”, un gastro-bistrot e cocktail bar in un ambiente multifunzionale da utilizzare sia come ristorante che come sede di eventi. Gli spazi sono quelli di una vecchia segheria di cui sono stati mantenuti tutti gli elementi originali: dai muri al pavimento, fino ad alcuni strumenti di lavoro. Dal 2014 Carlo Cracco è il nuovo giudice del talent show Hell’s Kitchen Italia. Carlo Cracco è stato nominato Ambasciatore della Regione Lombardia per Expo2015.

Fonte: sito web Ristorante Cracco Milano

1 carlo cracco verdure essicate 970

Verdure essicate – foto Bob Noto

Reporter Gourmet – La redazione

 

Ristorante Cracco

Via Victor Hugo,4 – 20123 Milano

Tel: +39 02 876774

Mail: [email protected]

Il sito web del ristorante cracco

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0

5 pensieri riguardo “Carlo Cracco, biografia di un Master Chef”

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *