Categorie Eventi

L’ olimpo della ristorazione: i migliori ristoranti d’ Italia per la Guida Touring 2014

La Guida Touring Alberghi e Ristoranti d’ Italia 2014, curata da Luigi e Teresa Cremona, giunge alla sua 21esima edizione, in una nuova veste e con quattro nuovi riconoscimenti, oltre all’ Olimpo della ristorazione e dell’ ospitalità italiana.

Sapori e dintorni - Conad

Il 28 ottobre 2013

è stata presentata a Roma presso Officine Farneto, nell’ambito della manifestazione “Cooking For Art Roma 2013” organizzata da Witaly, la XXI edizione della Guida Touring Alberghi e ristoranti d’Italia 2014 curata da Luigi e Teresa Cremona.

Cambia veste quest’ edizione 2014, abbandonando le classiche medaglie e forchette in favore di una suddivisione cromatica (blu per gli alberghi e rosso per i ristoranti) e tipologica (Camere e Cucina d’Autore; Stanze Italiane e Buona Cucina; Altra Ospitalità e Altro Mangiare, Altri indirizzi per dormire e mangiare) che permette una più facile e immediata consultazione.

Sono circa 2100

le strutture alberghiere catalogate e suddivise in: Camere d’Autore, 83 alberghi di qualità che con il tempo si sono contraddistinti per quel “tocco” in più nella loro offerta; Stanze Italiane, 750 alberghi piccoli e informali in grado di sposare la qualità con la semplicità; Altra Ospitalità, 54 indirizzi fra B&B, ostelli e alberghi, dal prezzo contenuto o dalla posizione centrale, ideali per una vacanza in città; Altri Indirizzi, circa 1100 segnalazioni adatte a tutte le esigenze.

Mente 2400 sono i ristoranti ripartiti in: Cucina d’Autore, 183 suggerimenti per un’esperienza ad alto livello; Buona Cucina, 944 segnalazioni fra i locali dalla schietta impronta regionale; Altro Mangiare, 57 consigli per un pasto semplice e veloce adatto al turista che non vuole perdersi nulla delle grandi città; Altri Indirizzi, circa 1160 fra ristoranti, trattorie e pizzerie, con tutte le informazioni necessarie per evitare di restare a digiuno in vacanza.

Accanto a queste sezioni

una menzione speciale viene dedicata ai protagonisti del turismo italiano, a chi con la propria passione e il proprio impegno è riuscito a offrire ai clienti un servizio di qualità superiore: Olimpo dell’Ospitalità: è un compendio di alberghi particolarmente costosi ed eleganti, caratterizzati da servizi e ambienti di particolare livello e raffinatezza.

Olimpo della Ristorazione: questa selezione rappresenta i vertici assoluti della ristorazione italiana, con gli chef d’eccezione che hanno reso famosi i ristoranti in cui lavorano e dei quali spesso sono anche patron.

 

Eccovi dunque “l’olimpo della ristorazione”, la classifica dei migliori ristoranti italiani per la guida touring alberghi e ristoranti d’italia 2014

OSTERIA FRANCESCANA, MODENA – EMILIA-ROMAGNA

            

Punti 94

ENOTECA PINCHIORRI, FIRENZE – TOSCANA

     

Punti 92

LE CALANDRE, RUBANO – VENETO

Punti 92

PIAZZA DUOMO, ALBA – PIEMONTE

Punti 90

VISSANI, BASCHI – UMBRIA

Punti 90

LA PERGOLA, ROMA – LAZIO

Punti 89

             

COMBAL.ZERO, RIVOLI – PIEMONTE

Punti 89

REALE, CASTEL DI SANGRO – ABRUZZO

Punti 88

IL POVERO DIAVOLO, TORRIANA – EMILIA-ROMAGNA

Punti 88

DAL PESCATORE, CANNETO SULL’OGLIO – LOMBARDIA

Punti 88

CRACCO, MILANO – LOMBARDIA

Punti 88

LA MADIA, LICATA – SICILIA

Punti 88

IL LUOGO DI AIMO E NADIA, MILANO – LOMBARDIA

Punti 87

ULIASSI, SENIGALLIA – MARCHE

Punti 87

VILLA CRESPI, ORTA SAN GIULIO – PIEMONTE

Punti 87

IL PELLICANO, PORTO ERCOLE – TOSCANA

Punti 87

ST. HUBERTUS, SAN CASSIANO /SANKT KASSIAN – TRENTINO-ALTO ADIGE

Punti 87

PERBELLINI, ISOLA RIZZA – VENETO

Punti 87

LA PECA, LONIGO – VENETO

Punti 87

LA TROTA, RIVODUTRI – LAZIO

Punti 86

DA VITTORIO, BRUSAPORTO – LOMBARDIA

Punti 86

MIRAMONTI L’ALTRO, CONCESIO – LOMBARDIA

Punti 86

MADONNINA DEL PESCATORE, SENIGALLIA – MARCHE

Punti 86

DUOMO, RAGUSA – SICILIA

Punti 86

EL MOLIN, CAVALESE – TRENTINO-ALTO ADIGE

Punti 86

LAITE, SAPPADA – VENETO

Punti 86

IL MOSAICO, CASAMICCIOLA TERME – CAMPANIA

Punti 85

DON ALFONSO 1890, SANT’AGATA SUI DUE GOLFI – CAMPANIA

Punti 85

TORRE DEL SARACINO, VICO EQUENSE – CAMPANIA

Punti 85

MARCONI, SASSO MARCONI – EMILIA-ROMAGNA

Punti 85

AGLI AMICI, UDINE – FRIULI VENEZIA GIULIA

Punti 85

COLLINE CIOCIARE, ACUTO – LAZIO

Punti 85

IL PAGLIACCIO, ROMA – LAZIO

Punti 85

IMÀGO, ROMA – LAZIO

Punti 85

AL GAMBERO, CALVISANO – LOMBARDIA

Punti 85

DEVERO, CAVENAGO DI BRIANZA – LOMBARDIA

Punti 85

ACQUARELLO, FAGNANO OLONA – LOMBARDIA

Punti 85

ILARIO VINCIGUERRA, GALLARATE – LOMBARDIA

Punti 85

ALL’ENOTECA, CANALE – PIEMONTE

Punti 85

ANTICA CORONA REALE – DA RENZO, CERVERE – PIEMONTE

Punti 85

DOLCE STIL NOVO – ALLA REGGIA, VENARIA REALE – PIEMONTE

Punti 85

PICCOLO LAGO, VERBANIA – PIEMONTE

Punti 85

DA CAINO, MANCIANO – TOSCANA

Punti 85

ATMAN, PESCIA -TOSCANA

Punti 85

KUPPELRAIN, CASTELBELLO-CIARDES / KASTELBELL-TSCHARS – TRENTINO-ALTO ADIGE

Punti 85

ANTICA OSTERIA DA CERA, CAMPAGNA LUPIA – VENETO

Punti 85

SPINECHILE, SCHIO – VENETO

Punti 85

 

Gli altri riconoscimenti:

Miglior chef emergente d’italia 2013

Marco Martini, ristorante La Stazione di Posta – Roma

 

 

Emergente sala

Valentina Delle Piane, ristorante The Cook – Genova

 

Stanze italiane

Duchessa Margherita, Vicoforte (CN)

1301 Inn, Aviano (PN)

Sotto le Stelle, Picinisco (FR)

Zash, Riposto (CT)

 

Buona cucina

Cristian Magri, Settimo Milanese (MI)

FM, Faenza (RA)

La Bottega del Buon Caffè, Firenze

Pepe in Grani, Caiazzo (CE)

 

Top di domani

Fabrizio Tesse, Locanda di Orta, Orta San Giuliano (NO)

Gianluca Gorini, Le Giare, Montiano (FC)

Matteo Lorenzini, Le Tre Lune, Calenzano (FI)

Cristian Torsiello, Arbustico, Valva (SA)

 

Miglior prima colazione

Hotel Arnaldo Aquila d’Oro, Rubiera (RE)

Hotel Milleluci, Aosta

 

Miglior direttore di sala

Bruno Borghesi, ristorante Mirabelle, Roma

 

Miglior primo piatto di pasta

Francesco Apreda, ristorante Imàgo, Roma

 

Migliori attrezzature in cucina

Ristorante Splendor Parthenopes, Roma


Reporter Gourmet – La redazione

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *