Categorie Tendenze italiane

La Liguria contemporanea di Flavio Costa

Raffinato interprete della cucina ligure contemporanea, Flavio Costa si è da poco trasferito al 21.9. La nuova location è un raffinato ristorante disposto su due piani, con la bella terrazza che da sulla spiaggia di Albissola Marina.

Sapori e dintorni - Conad

Che sia di terra o di mare,

la cucina ligure contemporanea ha trovato da tempo in Flavio Costa uno dei più ispirati e raffinati interpreti. Il lungo passaggio attraverso i lustri del calendario e i locali dai toni solari dell’Arco Antico si è compiuto, e sono ormai trascorsi

 

circa tre mesi da quando la cucina del riservato chef ligure quarantatreenne

 

si è spostata in riva al mare, dove sostanzialmente è cambiata solo l’insegna.

L’insegna appunto: il 21.9. in omaggio alla data di nascita delle sue piccole gemelline.

Se qualche maligno ha pensato che Flavio fosse sceso in spiaggia per fare polpo e patate, spaghettini alle vongole e insalate di mare decongelate, questo ipotetico qualcuno rimarrà deluso, perché il livello della sua cucina rimane inalterato, anzi, l’ampliamento della scelta tra i tre o quattro menù degustazione apre la strada a nuovi gourmet che si potranno avvicinare alla sua cucina con più disinvoltura.

Ma l’aspetto che stacca di più con il passato è sicuramente la bella terrazza che da sulla spiaggia di Albissola Marina, non potendosi però nascondere dalla rumorosa Aurelia. Questo rende il locale più movimentato, più vivace, più assolato e arioso. Anche la cucina, quasi istintivamente è diventa meno compassata e più briosa, una cucina da assaggiare in tante piccole porzioni, in maniche corte e bevendo calici e calici di bollicine.

Il ristorante è qui disposto su due piani, il primo dei quali si connota per i colori decisi e gli stacchi netti tra il bianco, il rosso e il nero.

Divanetti neri, poltrone rosse, tovaglie bianche, a fare da sfondo e a delineare ogni dettaglio di questi piatti che si evidenziano per i loro sapori definiti: nitidi e precisi.

Il Cappon magro conviviale

Una cucina a fuoco, che non segue mode consolidate altrove, come l’onnipresente variazione di crudi di pesce e crostacei, che volendo ci sono, ma che a Flavio danno poca soddisfazione se non sono trasformati in una maniera più civilizzata, ma senza ostentazione di tecniche superflue.

Crema di zucchine trombetta con seppie al nero e bucce di limone candite

Questa è una cucina bella e gradevole anche solo da guardare, dal primo antipasto all’ultimo dei dessert.

Filetto di nasello, con melanzana, zucchine trombetta, ratatouille ecc…

Dessert freschi e privi di complicazioni, dove non serve un decoder per capirne il senso e il gusto, ed è proprio per questo che un testo prolisso qui stonerebbe, di fronte a questi piatti.

Risotto verde, gamberi cotti e crudi, profumo di alghe

Anche Flavio Costa è uno chef di poche parole, come me, salvo quando la tastiera mi prende per mano e mi trascina all’infinito.

Triglia, foie gras e scorzonera, riduzione di Marsala

Ma in questo caso, ché siano le immagini e il didascalico stretto a prendervi per mano!

Pollastra tartufata con purè di sedano rapa…

Vi mancherà solo il profumo delle erbe aromatiche e del buon olio dell’entroterra ligure, ma per il resto questi piatti si sanno esprimere bene anche attraverso il display di un computer.

Autore: Roberto Mostini alias Il Guardiano del Faro

 

Ristorante 21.9

Corso Bigliati, 70 – 17012 Albissola Marina (SV)

Telefono: +39

 

019 4004543

Mail: [email protected]

Il sito web del ristorante 21.9

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0
Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *